notizie

I militanti attaccarono lo Yak-130, ma furono distrutti da un attacco aereo. video


I terroristi hanno tentato di abbattere lo Yak-130 russo, ma sono stati distrutti da un attacco aereo.

I militanti hanno cercato di distruggere l'aereo da addestramento russo Yak-130 durante il prossimo raid per colpire le posizioni dei terroristi in una delle regioni del Myanmar. L'attacco a velivoli di fabbricazione russa è stato effettuato utilizzando armi automatiche di grosso calibro, tuttavia, oltre al fatto che i militanti non sono stati in grado di abbattere l'aereo, quest'ultimo ha anche distrutto un folto gruppo di terroristi, dimostrando la loro alta efficienza.

“Gli aerei da addestramento Yak-130 di fabbricazione russa furono utilizzati per la prima volta in combattimenti reali. L'aeronautica militare del Myanmar ha schierato aerei acquistati in Russia per attaccare obiettivi separatisti in una delle regioni del paese. I militanti hanno provato a far cadere gli aerei senza successo usando mitragliatrici pesanti (video) "- riporta la comunità "Telegram" "Osservatore militare".

Gli attacchi aerei dello Yak-130 furono consegnati direttamente a un folto gruppo di terroristi, e non ai punti di fuoco, tuttavia, nel video puoi vedere che le azioni dei terroristi che coprivano le loro forze erano completamente inconcludenti.

Va notato che anche se gli Yak-130 russi non sono adattati per svolgere determinati compiti specifici, dimostrano con successo la loro efficacia nella lotta contro i militanti, e oggi questi aerei sono già attivamente interessati ad altri paesi del mondo, che contribuisce alla loro affidabilità e costi ragionevoli.

Wow, il nuovo Yak-1300 e quando lo hai messo in servizio?

pagina

.
al piano di sopra