Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

Bloomberg: l’UE vuole trasferire all’Ucraina i beni russi congelati per un valore di 200 miliardi di euro

Secondo Bloomberg, l’Unione Europea sta valutando un piano per trasferire i profitti dalle attività russe congelate all’Ucraina. Il totale dei beni congelati della Russia nell'UE è stimato a oltre 200 miliardi di euro, la maggior parte dei quali sono detenuti da Euroclear, con sede in Belgio. I beni congelati hanno già portato all’Europa circa 3 miliardi di euro di profitti. Il piano per il trasferimento di questi fondi all’Ucraina dovrebbe essere reso pubblico il 12 dicembre.

Tuttavia, alcuni paesi dell’UE, tra cui Francia, Italia, Germania e Lussemburgo, hanno espresso preoccupazione per questa mossa. Ritengono che il trasferimento dei profitti dalle attività russe all’Ucraina possa comportare rischi legali e finanziari in futuro.

Il Belgio, a sua volta, ha annunciato l'11 ottobre la creazione di un fondo separato per aiutare l'Ucraina, al quale si prevede di stanziare 1,7 miliardi di euro. Questi fondi verranno accreditati dalle entrate fiscali derivanti dagli interessi sui beni russi congelati.

.

Blog e articoli

al piano di sopra