notizie

L'Armenia ha revocato l'ultimo russo Su-30SM


L'Aeronautica Armena sollevò il caccia aereo di salici Su-30SM.

Il grave conflitto al confine tra Armenia e Azerbaigian e il continuo bombardamento di artiglieria da parte dell'esercito azero hanno costretto il comando dell'aeronautica armena a far volare i loro pesanti caccia Su-30SM, acquisiti dalla Russia circa un anno fa, che ha permesso di prendere il controllo della situazione attuale nella regione.

Secondo fonti, i combattenti dell'Aeronautica Armena stanno attualmente volando lungo il confine con l'Azerbaigian per prevenire la violazione della zona di confine, mentre gli aerei da combattimento, secondo la fonte, non sono stati notati per l'attacco.

Tuttavia, gli esperti prestano attenzione al fatto che le capacità dei combattenti del Su-30SM saranno più che sufficienti per reprimere l'esercito azero in caso di un tentativo di passare all'offensiva e violare la sovranità del paese.

“L'acquisizione da parte dell'Armenia del Su-30SM russo è stata molto utile. Anche i paesi più potenti d'Europa hanno paura di questi aerei da combattimento, soprattutto perché sono riusciti a mettersi alla prova in battaglia. Lo stesso Azerbaigian non ha alcuna possibilità di opporsi a nulla all'aeronautica armena rafforzata ", - i voti degli esperti.

Va chiarito che a causa dello scoppio del conflitto militare tra i due paesi, si è tenuta una riunione di emergenza della CSTO

.
al piano di sopra