notizie

Armenia: il 90% degli attacchi di Iskander si è rivelato inutile - i missili non sono nemmeno esplosi


Il primo ministro armeno Pashinyan ha dichiarato che il Karabakh è stato perso a causa della Russia.

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha affermato che la perdita del Karabakh è interamente colpa della Russia. La ragione di tutto, secondo Pashinyan, è la fornitura da parte russa di armi di bassa qualità e inefficaci, in particolare, stiamo parlando di sistemi missilistici tattici-operativi di Iskander.

Come risulta dalla dichiarazione di Nikol Pashinyan, l'Armenia ha comunque utilizzato i sistemi missilistici tattici Iskander russi nel conflitto armato, tuttavia, questi ultimi non hanno colpito il bersaglio o l'effetto dell'attacco sulle forze nemiche si è rivelato essere molto inferiore al I complessi russi sono capaci. Secondo Pashinyan, solo il 10% dei missili ha colpito il bersaglio.

“In un'intervista esclusiva con Pervyy Novosti, rispondendo alla domanda sull'accusa del terzo presidente, Serzh Sargsyan, di non usare l'Iskander OTRK, il primo ministro Nikol Pashinyan ha effettivamente fatto un'esposizione quasi sensazionale. In particolare, Pashinyan ha affermato che i missili Iskander non sono esplosi e non sono esplosi del dieci percento. Ha notato che Serzh Sargsyan pone delle domande, le cui risposte sono note a lui. Durante i 44 giorni di guerra, il problema di Iskander è stato uno dei più discussi. Il fatto è che il fatto dell'uso di Iskander OTRK è stato reso pubblico dopo la guerra di quattro giorni in aprile, è stato presentato come un'arma terribile dell'Armenia, che causerà sempre paura a Baku per iniziare una guerra, e se inizia, poi Yerevan distruggerà semplicemente l'Azerbaigian "- rapporti Pubblicazione di informazioni sull'armeno 1in.am.

Nonostante l'assenza di commenti ufficiali da parte del dipartimento della difesa armeno su questo argomento e in generale sull'uso dell'Iskander OTRK russo, la precedente Armenia ha criticato attivamente le armi russe.

Secondo la pubblicazione di informazioni e notizie armena 1in.am, la questione chiave è proprio la qualità delle armi russe.

“La domanda è: qual era la qualità delle forniture all'Armenia. E in questo senso, la dichiarazione di Nikol Pashinyan è significativa sullo sfondo della dichiarazione dell'ex capo dello Stato maggiore dell'Armenia, il generale Artak Davtyan, dopo la fine della guerra. Ma ora, quando Nikol Pashinyan dichiara che i missili non sono esplosi e non sono esplosi nemmeno del 10%, Serzh Sargsyan "lo sapeva". Quali problemi dovettero affrontare le forniture di Iskander all'Armenia? Perché? Chi ne è responsabile? Yerevan ha posto queste domande alla Russia entro il 2018? Qual è stata la risposta? L'Azerbaigian era a conoscenza di possibili problemi con i missili? ", - si chiedono i media armeni.

La parte russa non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito.

I militari dell'Armenia devono salvare il loro paese!

Si sono solo dimenticati di rimuovere il cappuccio protettivo dal fusibile

Mi viene in mente la classica parabola di un cattivo ballerino ...

Era un Iskander speciale, armeno, con razzi di gomma.
E quando uno dei generali armeni ha riso della dichiarazione di Pashinyan, lo ha semplicemente licenziato.

pagina

.
al piano di sopra