notizie

Il sistema di difesa aerea American Patriot non è stato in grado di abbattere un missile lanciato dall'ambasciata a Baghdad. video


Il sistema patriota americano si rivelò inabile al lancio di razzi da parte di gruppi filo-iraniani.

Poche ore fa, il comando militare americano in Iraq ha riferito che l'ambasciata americana a Baghdad è stata sottoposta a un altro attacco missilistico. Tuttavia, secondo le informazioni fornite, fu lanciato un missile antiaereo, che presumibilmente intercettò un missile sparato, ma in realtà il missile non fu colpito, ma cadde su un edificio vicino e quindi esplose.

"L'ambasciata americana a Baghdad è stata sottoposta a un lancio di razzi domenica notte, il sistema missilistico antiaereo Patriot è stato utilizzato per respingere l'attacco", ha riferito al-Sumaria, citando una fonte dei servizi di sicurezza del paese. "È stato fatto un tentativo di bombardare la costruzione dell'ambasciata americana nella zona verde nel centro di Baghdad. Il missile è stato intercettato dal sistema di difesa aerea Patriot, è caduto su un edificio residenziale vicino all'ambasciata", ha detto una fonte- RIA Novosti cita informazioni.

Come è potuto accadere che un razzo abbattuto sia caduto su un edificio situato vicino all'ambasciata americana e successivamente sia scoppiato - la parte americana non commenta, tuttavia, gli analisti ritengono che questo sia un altro tentativo degli Stati Uniti di mascherare la realtà, soprattutto perché le immagini satellitari indicano il fatto che non ci sono territori dell'ambasciata americana del sistema di difesa aerea Patriot.

.
al piano di sopra