notizie

Un drone americano armato di missili anti-radar si avvicina ai confini russi


Gli Stati Uniti hanno organizzato una provocazione senza precedenti ai confini russi.

L'esercito americano ei suoi partner della NATO continuano a mettere alla prova la pazienza della Russia e mettono in scena provocazioni vicino al confine. Tuttavia, un giorno prima, gli americani hanno effettuato una provocazione, che in precedenza non era apparsa da nessuna parte, inviando ai confini russi un velivolo senza pilota MQ-9 Reaper, che, secondo alcune fonti, può utilizzare armi anti-radar, il che crea soprattutto tensione per il fatto che che è nella direzione occidentale che i sistemi di difesa aerea russi hanno la rete più sviluppata.

È noto che il drone americano senza pilota aereo MQ-9 Reaper è arrivato in Estonia, dopo aver fatto diverse strane manovre vicino ai confini russi. Dato il raggio d'azione piuttosto limitato, il drone non rappresentava una seria minaccia, tuttavia gli esperti prestano attenzione al fatto che l'Alleanza del Nord Atlantico intende rafforzare il confronto con la Russia.

Lo scopo dell'arrivo di un drone americano in Estonia non è noto, tuttavia, gli esperti ritengono che il drone possa essere utilizzato contro i sistemi di difesa aerea russi. almeno per creare provocazioni, specialmente sullo sfondo del desiderio di Washington di declassificare le capacità dell'S-400.

Dio, che paura, ora sono seduto nel seminterrato.

Bene, dov'è "Peresvet"? O un cartone animato è un cartone animato in Africa :))

Peresvet per cosa far cadere il drone e tutta quella faccenda, o cervelli EW da distruggere

pagina

.
al piano di sopra