notizie

L'americano RQ-4 Global Hawk ha condotto una ricognizione nelle profondità della Crimea 12 ore prima delle esplosioni nei magazzini

Un drone strategico americano ha effettuato una profonda ricognizione della Crimea 12 ore prima delle esplosioni nei magazzini.

Il veicolo aereo senza pilota Northrop Grumman RQ-4B Global Hawk con targa 11-2046 e nominativo "Forte10" si trovava a un'altitudine di circa 16 chilometri, più che sufficiente per effettuare ricognizioni in un raggio di 300 chilometri, mentre il tabellone, a giudicare dai dati del servizio Flightradar 24, si trovava a una distanza di 250 chilometri dai magazzini dove è avvenuto il sabotaggio.

Gli esperti richiamano l'attenzione sul fatto che un veicolo aereo senza pilota potrebbe essere coinvolto nel trasferimento di informazioni per il successivo sabotaggio nei depositi militari, dove le munizioni esplodono e l'incendio si è fermato solo un giorno dopo.

Non ci sono indicazioni dirette al riguardo, tuttavia, i sistemi di droni Northrop Grumman RQ-4B Global Hawk sono in grado di effettuare ricognizioni profonde su vaste distanze, mentre lo stesso velivolo, a giudicare dalla sua traiettoria, ha appena effettuato ricognizioni mirate di questa regione .

Al momento non è possibile valutare i danni causati dall'esplosione dei magazzini nel distretto di Dzhankoy, tuttavia, a giudicare dal fatto che le esplosioni di munizioni sono durate un giorno, come affermato dal capo della Crimea, Sergei Aksyonov, le conseguenze del sabotaggio sono molto gravi.

.
al piano di sopra