notizie

Gli aerei militari americani sono entrati in profondità nello spazio aereo dell'Ucraina

Gli aerei militari americani sono entrati nello spazio aereo dell'Ucraina.

Gli aerei della US Air Force sono entrati nello spazio aereo dell'Ucraina, approfondendolo dal confine con la Polonia di almeno 60 chilometri. È noto che un caso del genere è tutt'altro che il primo. Inoltre, per tutto il tempo in cui gli aerei militari americani sono sul territorio dell'Ucraina, questi ultimi sono coperti da caccia della NATO che volano vicino al confine polacco-ucraino, sebbene non lo attraversino.

L'aspetto degli aerei militari americani sul territorio dell'Ucraina è diventato noto grazie alle immagini satellitari che hanno individuato almeno un aereo militare straniero nell'aeroporto di Leopoli, sebbene, secondo la fonte, un altro aereo fosse nell'hangar. Come si è scoperto, stiamo parlando di business jet Gulfstream G400 e Gulfstream G550. Questi ultimi, secondo la fonte, appartengono alla US Air Force. Tuttavia, non si sa cosa fosse esattamente a bordo. Secondo una serie di dati, stiamo parlando della consegna di un gruppo di mercenari e specialisti stranieri nel territorio dell'Ucraina. Tuttavia, questo fatto indica che gli aerei da combattimento della NATO potrebbero trovarsi anche nello spazio aereo dell'Ucraina, cosa che in precedenza era stata ripetutamente segnalata, sebbene non sia stata trovata alcuna conferma.

In effetti, un'immagine satellitare scattata il 15 maggio 2022 è la prima prova che gli aerei militari stranieri volano liberamente nello spazio aereo ucraino. Tuttavia, gli Stati Uniti sembrano esitare a spostarsi di oltre 100 chilometri dal confine con la Polonia, poiché a una distanza maggiore le difese aeree e i caccia non saranno più in grado di coprirli.

.
al piano di sopra