notizie

Gli "assassini" americani dell'S-400 si sono rivelati falsi e bluff pubblicitari


Lo sviluppo dei missili killer S-400 fu una trovata pubblicitaria americana.

La dichiarazione dell'esercito americano sulla prima fase di successo del test dell'ultimo missile in grado di distruggere il sistema di difesa aerea S-400 russo, che è stata riportata pochi giorni prima, si è rivelata nient'altro che un falso, il cui unico scopo è pubblicizzare quest'arma per attirare futuri acquirenti.

“Oggi gli americani possono dirci quanto vogliono su quale tipo di arma da super-duper hanno, che non solo sarà cancellata da terra con un mignolo S-400, ma in generale è l'assassino di tutti i sistemi missilistici antiaerei sovietici. Tuttavia, questo non è altro che un passaggio pubblicitario. Spesso anche i nostri scienziati russi soccombono a una simile provocazione e bluff allo stesso modo anche prima che l'arma entri in servizio. "- ha dichiarato Viktor Baranets, membro dei consigli pubblici del Ministero della Difesa e della Commissione militare-industriale della Federazione Russa.

Ciò è anche supportato dal fatto che, in realtà, la prima fase di test dell'ultimo missile americano AGM-88G AARGM-ER significava trasportare solo il missile senza lancio diretto, vale a dire, in effetti, le reali capacità di questa munizione americana finora non ha superato la verifica.

Tuttavia, gli esperti prestano attenzione al fatto che l'esercito americano controlla regolarmente la situazione vicino alle aree di posizione dell'S-400 russo, e oggi questo complesso, così come il suo predecessore S-300, non sono mai stati utilizzati in condizioni di combattimento, e quindi sussistono rischi per il complesso russo avanzato.

.
al piano di sopra