Razzo ipersonico

notizie

La tecnologia americana nel campo dell'ipersound si è rivelata arretrata

Gli Stati Uniti sono rimasti indietro per molto tempo nel campo dell'ipersuono e delle armi nucleari.

Mikhail Kovalchuk, presidente del Centro nazionale di ricerca "Istituto Kurchatov", ha dichiarato in una conferenza aperta all'Università Politecnica Pietro il Grande l'8 aprile che gli Stati Uniti sono molto indietro rispetto alla Russia in termini di sviluppo di armi nucleari e armi ipersoniche. Ha osservato che, nonostante il budget della difesa degli Stati Uniti superi di 20 volte il budget russo e ammonti a 800 miliardi di dollari (66 trilioni di rubli), la parte americana è significativamente inferiore alla parte russa in una serie di aree.

Kovalchuk ha sottolineato che gli Stati Uniti non hanno armi ipersoniche e sono in ritardo rispetto alla Russia nel complesso nucleare. Ha anche osservato che la Russia ha sempre raggiunto gli Stati Uniti nella tecnologia militare e oggi la parte americana non sarà in grado di raggiungere la Russia per molto tempo.

Nel settembre 2022, il sottosegretario dell'esercito americano Gabe Camarillo ha annunciato che il Pentagono prevede di consegnare le sue prime armi ipersoniche alle truppe alla fine del 2023. Tuttavia, alcuni dei progetti hanno dovuto essere abbandonati, in quanto dimostravano una mancanza di efficacia, e alcuni non sono riusciti nemmeno a superare i test.

.

Blog e articoli

al piano di sopra