notizie

Il B-52 americano provocò vicino alla Kamchatka il Giorno dell'Indipendenza


Gli Stati Uniti hanno organizzato un'altra provocazione vicino ai confini russi.

Poche ore prima dell'inizio della celebrazione del Giorno dell'Indipendenza degli Stati Uniti, il comando militare americano ha deciso di organizzare un'altra provocazione vicino ai confini russi, inviando due bombardieri nucleari strategici B-52 a Kamchatka e alle Isole Curili.

È noto che i bombardieri strategici americani hanno fatto una manovra piuttosto strana, dirigendosi inizialmente verso nord, dopo di che hanno fatto un'inversione a U e quasi si sono avvicinati molto ai confini aerei della Federazione Russa, e più precisamente, alla penisola di Kamchatka e alle Isole Curili. Lo scopo della provocazione è ancora sconosciuto, tuttavia, gli analisti ritengono che ciò sia dovuto proprio alla celebrazione del Giorno dell'Indipendenza degli Stati Uniti e alle attività di propaganda di Washington.

“L'anno scorso, gli americani dovevano, per dirla in parole povere, in una pozzanghera, dopo l'apparizione di una fotografia di un bombardiere americano che lanciava una bomba su una città americana. Ora, ovviamente, Trump ha deciso di dimostrare la sua disponibilità a confrontarsi con la Russia. Questa non è altro che una provocazione ed è probabile che la Russia risponderà ad essa entro le prossime ore inviando il proprio aereo da combattimento ai confini degli Stati Uniti "., - l'esperto esprime un'opinione.

Al momento, non è noto se l'aeronautica russa abbia effettuato scorta di bombardieri americani.

È stato interessante vedere i membri del congresso a bordo di questi provocatori, come negli anni '80 quando lo stesso turista della Corea del Sud è atterrato con successo?

pagina

.
al piano di sopra