notizie

Il missile americano AGM-88 HARM ha demolito metà di un edificio residenziale a Kramatorsk

Un missile americano AGM-88 HARM lanciato dalle forze armate ucraine ha mancato il bersaglio e ha colpito un edificio residenziale a Kramatorsk.

Un missile americano lanciato dalle truppe ucraine contro un obiettivo nella regione di Donetsk, per errore, ha demolito metà di un edificio residenziale a Kramatorsk. La ragione di tutto potrebbe essere l'apparecchiatura di trasmissione radio installata accanto all'edificio o il funzionamento di sistemi di guerra elettronica.

Secondo l'esercito americano, il razzo si è schiantato contro un edificio residenziale, a seguito del quale uno degli appartamenti è stato distrutto. Non ci sono ancora informazioni sulle vittime, nonostante l'incidente stesso sia avvenuto a settembre.

È interessante notare che l'esercito americano ha annunciato l'incidente dopo che un missile ucraino è caduto sul territorio della Polonia e gli Stati Uniti hanno deciso di indagare su altri casi di colpi su edifici residenziali nel territorio controllato dalle forze armate ucraine. Apparentemente, un tale incidente è tutt'altro che l'unico, dal momento che i residenti di Kramatorsk riferiscono spesso di razzi che cadono sul territorio della città, notando che questi ultimi volano da ovest.

Va notato che il giorno prima un altro missile americano si è schiantato contro un edificio residenziale, ma già a Kiev. Stiamo parlando, come siamo riusciti a scoprire, del razzo AIM-120 AMRAAM, come testimoniato dal relitto rinvenuto sul posto.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra