AGM-183A

notizie

Il missile ipersonico americano AGM-183A era vulnerabile ai sistemi di guerra elettronica russi Krasukh


Si è scoperto che il missile ipersonico americano aveva un difetto "infantile": può essere attutito trasformandolo in un pezzo di ferro.

Gli sviluppatori americani, durante la progettazione del missile ipersonico AGM-183A, hanno fatto una grande svista rifiutandosi di proteggere il missile dagli effetti della soppressione elettronica e delle armi elettromagnetiche sui suoi sistemi. Quindi, secondo i dati disponibili, il razzo AGM-183A si è rivelato controllabile durante l'intero processo di volo, il che consente non solo di prenderne il controllo, ad esempio, dai sistemi di intelligence elettronica esecutivi russi, ma anche di attutirlo mediante la guerra elettronica, ad esempio con i complessi Krasukha.

Secondo alcuni rapporti, uno dei motivi del controllo completo sul controllo del missile AGM-183A è l'impossibilità di utilizzare altre opzioni, tuttavia, ciò ha anche portato al fatto che lo stesso sviluppo americano era semplicemente poco promettente - in condizioni di combattimento reale, con assoluta probabilità, un missile del genere era semplicemente non sarà in grado di raggiungere il suo obiettivo.

In precedenza, i sistemi di guerra elettronica russi si sono dimostrati eccellenti nella lotta contro i missili da crociera americani Tomahawk e i missili da crociera di fabbricazione israeliana, semplicemente disattivandoli all'avvicinamento ai bersagli, tuttavia, tali sistemi non sono mai stati testati prima contro le armi ipersoniche. Tuttavia, dato lo sviluppo dei sistemi di guerra elettronica russi, gli esperti ritengono che questa sia una delle armi più efficaci nella lotta contro i missili, compresi quelli con una velocità superiore a 6-7 MAX.

.
al piano di sopra