altro
SIRS "Pine"

SIRS "Pine"

 

Insieme allo sviluppo di equipaggiamento militare per via aerea, vi era un'urgente necessità di armare le forze di terra, nonché di proteggere il personale dallo schiacciare gli attacchi nemici dall'aria. Questo è il motivo per cui le armi hanno iniziato a prendere sistemi di difesa aerea a corto raggio. Il loro scopo principale è quello di proteggere le subunità dagli attacchi aerei in tutti i tipi di combattimento, inclusa la marcia.

 

Attualmente, la principale difesa dell'esercito di terra della Federazione Russa è il complesso Strela-10М3. Tuttavia, nel prossimo futuro si prevede di mettere in servizio un nuovo sistema missilistico antiaereo "Sosna". In 2016, sotto processo, ha dimostrato un vantaggio rispetto ad altri tipi di equipaggiamento.

 

Una breve storia dello sviluppo del sistema missilistico di difesa aerea di Pine

 

L'idea di creare una versione leggera del sistema di difesa aerea è nata nell'anno 1990. A. Shipunov, membro dell'Accademia Russa delle Scienze, ha proposto di sviluppare una versione leggera della tecnologia, basata sul sistema missilistico antiaereo Strela-10 attraverso l'introduzione di un sistema di controllo ottico-elettronico e un sistema di guida del missile laser-guidato.

ZRK "Pine" 23

La progettazione di un nuovo modello di sistema missilistico antiaereo è iniziata nell'anno 2005 e non si ferma fino ad oggi. Per la prima volta, il campione è stato dimostrato in 2013 in una conferenza sullo sviluppo delle attrezzature di difesa aerea a Smolensk. Allo stesso tempo ha superato i primi test. Si presumeva che il sistema di difesa aerea "Pine" entrasse in servizio nell'anno 2017.

 

I principali obiettivi e obiettivi del complesso

 

Nelle prime fasi dello sviluppo del complesso, gli ingegneri hanno perseguito l'obiettivo di migliorare il potenziale di combattimento del sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 e anche di aumentare la sua resistenza. Con questo in mente, sono stati formulati i principali principi del design:

 

  • Il complesso è basato su un missile guidato antiaereo del modello Pine-10P.
  • Lo sviluppo del nuovo controllo Zur, guidato nel raggio laser.
  • L'uso di un sistema di controllo delle armi optoelettroniche multicanale con controllo automatico e protezione contro le interferenze radioelettroniche. Dovrebbe funzionare in quasi tutte le condizioni meteorologiche e tutto il giorno.
  • Sviluppo di due modalità di guida al fuoco: automatica e semi-automatica.

 

Inoltre, i missili Sosna sono diventati più efficaci grazie al puntamento preciso su un bersaglio aereo, all'uso di diversi tipi di micce (laser a contatto e senza contatto con un grafico a torta e riducendo il tempo di volo verso il bersaglio aumentando la velocità iniziale.

 

Caratteristiche del sistema missilistico di difesa aerea Pine

Il telaio multiuso LT-MB con armatura leggera del veicolo corazzato galleggiante personale interno viene utilizzato come base per il veicolo. Allo stesso tempo, gli elementi principali del sistema di difesa aerea possono essere montati sia sulla costruzione del pneumatico sia sull'unità di propulsione cingolata. Inoltre, il sistema missilistico di difesa aerea può fungere da installazione stazionaria a terra e può essere installato su navi galleggianti.

ZRK "Pine" 34343

Il requisito principale per la piattaforma è una capacità di carico di almeno 4 migliaia di kg. Nel ruolo delle basi possono essere trasportatori popolari BMP-3, BMD-4 e BTR-82. La composizione del modulo di combattimento include:

 

  • meccanismi di potenza e sistema di guida;
  • sistema di controllo opto-elettronico;
  • 6 2 XNUMX razzi;
  • impianto di calcolo digitale.

 

Il sistema di difesa antimissile si trova in contenitori speciali di trasporto-lancio che non devono essere controllati durante l'intero ciclo di vita. Se necessario, il complesso può essere realizzato in diverse versioni.

 

TTH ZRK "Pine"

 

La combinazione di funzionamento efficiente del controllo optoelettronico e alte prestazioni del razzo consente di aumentare il raggio di danno del sistema missilistico di difesa aerea Sinas Le caratteristiche tattiche e tecniche della nuova modifica rispetto al prototipo sono di livello superiore.

 

SAM "Pine" può andare come parte della batteria (a meno che, ovviamente, la batteria sia anche una composizione mista). In questo caso, il veicolo target riceverà risposta dal veicolo del comandante o dal punto di controllo della batteria. Inoltre, il sistema missilistico di difesa aerea può essere guidato dal bersaglio stesso, usando la ricerca settoriale e operando in modalità passiva, il che rende difficile rilevarlo.

 

Caratteristiche del sistema di difesa missilistico Pine-P

 

Il missile guidato antiaereo è un nuovo sviluppo degli ingegneri militari. Si differenzia in peso ridotto - solo chilogrammo 7, e ciò consente di escludere dalla composizione del complesso missilistico antiaereo il caricatore "Pine".

 

Il razzo include l'elemento 3:

  1. Azione penetrante da armatura per sconfiggere il nemico quando è in contatto con lui.
  2. Combattere la parte della barra di frammentazione, che viene utilizzata per la distruzione senza contatto di bersagli aerei.
  3. Fusibile di prossimità contatto laser, dotato di un sistema di controllo combinato.

SIRS "Pine" r5343

Il missile a corto raggio è a due stadi e ha un motore a razzo staccabile. Dopo essere usciti dal container di trasporto e di lancio, il sistema di comando radio è responsabile della direzione del volo missilistico ZRK. Prende il razzo fino alla linea di vista. Poi c'è una separazione del motore, così come l'inclusione della protezione contro le interferenze radio. La successiva ricerca del bersaglio passa attraverso il sistema di guida laser.

 

Caratteristiche del sistema di controllo ottico-elettronico

A causa della presenza del sistema di controllo ottico-elettronico del sistema di difesa aerea:

  • ha alta precisione;
  • determina in modo preciso e istantaneo le coordinate del bersaglio;
  • conduce il fuoco nascosto sul nemico;
  • protetto da interferenze radar.

 

Dalla rilevazione alla distruzione del bersaglio, può operare nella modalità automatica del sistema missilistico di difesa aerea Sinna. Allo stesso tempo, le caratteristiche di OESU non sono quasi comparabili.

 

Il modulo optoelettronico è montato su una piattaforma giroscopica, che può operare come in modalità semi-automatica, quando l'operatore della macchina è responsabile della gestione del complesso, ma molti processi di calcolo avvengono in un'unità digitale. È preferibile utilizzare la modalità di guida semiautomatica in una situazione di combattimento complessa.

 

caratteristiche sistema di controllo opto-elettronico

Modalità operative: semi-automatico, automatico

Rilevamento del bersaglio: ricerca settoriale, per designazione dell'obiettivo esterno

Velocità angolare massima, gradi / c: 50

Accelerazione angolare massima, gradi / s2: 150

 

Campo visivo (stretto / ampio), gradi:

  • Sistema TV: 2,0 x 3,0 / 6,5 x 9,0
  • canale termico: 1,67 x 2,5 / 8,0 x 12,0

Gamma di acquisizione per il tracciamento automatico dei bersagli (con DVA = 15 km, p = 80%), km:

  • aeroplani: 16 - 30
  • elicotteri: 10 - 14
  • missili da crociera: 8 - 12
  • oggetti di terra corazzati: 8

Precisione (MSD):

  • stabilizzazione, mrad: 0,07
  • determinazione delle coordinate, mrad: 0,2
  • determinazione del range, m: 5,0
  • telemetro laser, mrad: 0,1
  • campo di informazioni di orientamento LLKU, mrad: 0,08 - 0,12.

 

Caratteristiche di protezione

 

Nelle prime fasi della costruzione di un complesso, gli ingegneri abbandonano l'uso dei sistemi di rilevamento del bersaglio radar. Tale decisione ha aumentato il livello di sicurezza del complesso dai sistemi anti-radar del nemico - è diventato quasi invulnerabile per loro.

ZRK "Pine" 54545

I missili antiaerei, proprio come il pino stesso, un sistema missilistico antiaereo a corto raggio, sono protetti in modo affidabile dalle interferenze, allo stesso tempo da diversi metodi incorporati nel loro progetto. Nella coda del missile c'è un ricevitore di radiazioni laser, che rende impossibile distorcere e bloccare il segnale di controllo.

 

L'immunità dalle interferenze alla parte a terra del sistema viene creata a causa dello stretto campo visivo della termografia e dei canali televisivi. Se necessario, il sistema missilistico antiaereo è dotato di mezzi di mascheramento termico e visivo.

 

Valutazione del sistema missilistico antiaereo in Russia

 

Nel corso di test di stato e di campo, il comando delle forze armate della Federazione Russa ha evidenziato molti dei vantaggi del nuovo sistema missilistico antiaereo Sosna rispetto alle precedenti versioni di sistemi missilistici a corto raggio:

  • L'impatto della sconfitta di entrambe le apparecchiature aeree a bassa quota e ad alta velocità, inclusi UAV ed elicotteri.
  • Capacità di lavorare tutto il giorno in diverse condizioni climatiche.
  • Livello controllato di automazione del rilevamento / distruzione del bersaglio in combattimento.
  • Processo quasi impercettibile di transizione del complesso per combattere la prontezza.
  • La possibilità di sparare con meta, con brevi fermate e in movimento.
  • Nessuna limitazione di altezza, così come la possibilità di distruzione dell'attrezzatura di terra.

 

Il comando ha rilevato il basso costo del veicolo da combattimento, nonché i missili guidati antiaerei. Gli esperti hanno ipotizzato che, dopo i test di successo, svoltisi in 2017, il complesso sarà adottato dall'esercito russo.

 

Sistema missilistico di difesa aerea "Pine" e sistema missilistico di difesa aerea Sosna-RA - varie modifiche

 

Nell'esercito russo sotto il simbolo "Pino" hanno preso diversi tipi di equipaggiamento e armi militari. Come dimostra la pratica, il più spesso confuso cellulare rimorchiato "Pino" ZRPK e descritto nell'articolo SIRS "Pino".

 

Come il sistema missilistico, il Sosna-RA può essere utilizzato come unità di combattimento indipendente o installato su veicoli diversi.

ZRK "Pine" 4343

A differenza del sistema missilistico di difesa aerea "senior", viene utilizzato per coprire le forze di terra esclusivamente da aerei a bassa quota. Come i sistemi di difesa aerea, i sistemi missilistici di difesa aerea utilizzano missili Sosna-R a corto raggio per distruggere i bersagli aerei nemici. Questa è l'unica cosa che unisce queste due unità combattenti.

 

Caratteristiche tattiche e tecniche del sistema missilistico di difesa aerea di Pine:

Armamento: 12 pcs. Zur 9M340 Pine-P

Massa missilistica in volo (in TPK), kg: 30 / 42 (28 / 38 [7])

Calibro prima e dopo la separazione del razzo, mm: 130 / 72

Velocità massima del razzo, m / s: 900

Sovraccarico massimo, g: 40

Sistema di guida: raggio laser

 

Zone di distruzione, km:

  • gamma: 1,3 - 10,0
  • altezza: 0,002 - 5,0

 

Applicazione a tutto tondo: fornita

 

Ora:

  • reazioni (dal momento in cui il bersaglio è stato rilevato), sec .: 5 - 8
  • ricarica, min: 10,0 (12,0)

 

Modalità operative: autonomo e con controllo centralizzato

 

Angolo di guida:

  • orizzontale: rotondo;
  • verticale: -5 a + 82 °

Equipaggio: 2 uomo - operatore e autista.

 

al piano di sopra