caratteristiche elastiche-massa di lame HB
altro
caratteristiche elastiche-massa di lame HB

caratteristiche elastiche-massa di lame HB

 

  • 1. Sulla base dei dati dell'incarico tecnico per la progettazione della pala HB dell'elicottero, si forma la pala KCC.

  • 2. Viene eseguito un calcolo statico della lama e vengono verificate le condizioni

Se una delle condizioni non sono soddisfatte, allora la correzione calcolato per aumentare il momento di inerzia e ricalcolato elementi della forza delle sezioni trasversali della lama.

Determina lo spessore degli elementi strutturali per le sezioni su tutta la lunghezza della lama. Si calcola tutti, massa e centraggio caratteristiche geometriche della pala: il momento di inerzia nei piani di durezza massima e minima; la posizione degli assi principali delle sezioni trasversali; la massa della lama; la sua centratura, etc. In parallelo, la sezioni di rigidità torsionale calcolato e determinare le sollecitazioni instabilità critici membro pannello inferiore.

  • 3. Si determina l'effettivo centraggio della pala e, se risulta essere maggiore di quello specificato, si calcola la massa richiesta del contrappeso, che viene distribuita nella parte anteriore del profilo.

  • 4. Si determinano le frequenze e le forme di oscillazioni naturali della pala nei piani di massima e minima rigidità e, se le frequenze non soddisfano le condizioni per la scordatura dalle armoniche del carico esterno di un dato valore, si generano i dati per il programma di ridistribuzione delle masse concentrate e dei momenti di inerzia lungo il raggio della pala. L'utilizzo di CM permette di formare la rigidezza flessionale e torsionale della lama con il corrispondente orientamento del rinforzo senza modificare la massa della lama.

  • 5. Si trovano correzioni alla distribuzione della rigidità della pala e della massa lungo la lunghezza della pala, e così viene eseguita la sintonizzazione della risonanza. In questo caso le variazioni dei momenti di inerzia necessarie per correggere le frequenze di oscillazione della pala nel piano di spinta si realizzano direttamente nella variazione dello spessore della sezione degli elementi portanti. Variazioni nei momenti di inerzia necessari per modificare le frequenze di vibrazione nel piano di rotazione si ottengono sia a causa di cambiamenti nella posizione delle pareti anteriore e posteriore del longherone lungo la corda della pala, sia per la larghezza della traversa e piccoli additivi negli spessori dell'arco e del guscio della coda. Pertanto, viene fornita una sintonizzazione indipendente delle frequenze di oscillazione della pala nel piano di spinta e nel piano di rotazione. Tramite un contrappeso si ottiene un aumento o una diminuzione della sola massa della pala senza modificare la rigidità, necessaria per regolare le frequenze di vibrazione sia nell'uno che nell'altro piano.

  • 6. Si trovano correzioni per l'ampiezza e la posizione del longherone lungo la corda, gli spessori dei raccordi di punta e la placcatura della coda, necessari per garantire un livello accettabile di sollecitazione a compressione nel pannello inferiore del longherone e la rigidità torsionale della sezione.

  • 7. Tutte le caratteristiche integrali della lama vengono determinate dopo diverse iterazioni. Successivamente, il processo di formazione dei parametri della lama sulla base di calcoli statici termina.

  • 8. Si esegue il calcolo della risonanza "al suolo" dell'elicottero e, se necessario, si corregge la frequenza del primo tono delle oscillazioni naturali della pala nel piano di rotazione.

  • 9. Le lame sono calcolate per il flutter torsionale. Il margine necessario per un centraggio efficace a una data velocità di volo è fornito regolando la massa del contrappeso. Se le sollecitazioni calcolate superano quelle consentite, vengono corretti i momenti di inerzia della sezione della pala,

al piano di sopra