Tu-130 (DP)
altro
Tu-130 (DP)

Tu-130 (DP)

Tupolev in 1957 è attivamente interessato a inizio allo sviluppo di macchine senza equipaggio. I progettisti fanno ricerca e l'ulteriore sviluppo del volo a vela impatto aereo di lungo raggio, che ha ricevuto la designazione originale di "DP". Quando si creano programmato di fare l'ultimo stadio del tipo ad impatto razzo, che può essere controllato. Abbiamo deciso di utilizzare l'Installazione veicolo di lancio di missili balistici a metà azione, vale a dire la P o P-12-5, come i progettisti Tupolev sviluppato la mia.

Creando il progetto, i progettisti sono riusciti a calcolare gli indicatori principali. Il lancio del razzo ad un'altezza di 80 o addirittura 100 chilometri è stato effettuato da potenti veicoli di lancio. Al raggiungimento dell'altezza richiesta, è stata eseguita la disconnessione, mentre l'installazione è stata ruotata di un angolo di 90 gradi. Dopo il distacco, ha avuto luogo una guida una tantum al target richiesto, dopodiché il dispositivo è volato al target specificato lungo il percorso di volo di pianificazione. La macchina Tu-130 (DP), passando attraverso gli strati dell'atmosfera, potrebbe raggiungere l'obiettivo indicato da una distanza di 4mila chilometri e accelerare alla velocità di M-10. Inoltre, il volo è stato corretto da un sistema di controllo autonomo. Per quanto riguarda l'installazione stessa del Tu-130 (DP), non disponeva di una propria centrale elettrica; il sistema era alimentato dal sistema di alimentazione dell'aria e da fonti chimiche che producevano corrente.

A bordo c'era un sistema di raffreddamento che non permetteva carica termonucleare surriscaldamento, sono stati presi in considerazione i problemi abitativi che possono verificarsi a seguito del riscaldamento cinetica durante il volo. Prima di colpire la macchina di destinazione entra in picchiata, e produce un'esplosione ad una determinata altezza da terra. Va notato che i vantaggi del controllo e la guida al bersaglio in questo dispositivo era significativamente superiore a quella dei missili strategici.

Lo sviluppo del progetto è stato attivo per due anni, sono stati coinvolti in questo e in altri uffici di ricerca. E 'possibile utilizzare nella progettazione di nuovi materiali che potrebbero soddisfare le condizioni operative piuttosto complesse a velocità ipersonica.

Inizialmente, è stato fatto diversi modelli di test per affinare e di studio del sistema di qualità, portando ai parametri richiesti. In questa fase, il Design Bureau e assegnato la designazione Tu-130 (DP). Sperimentato una serie di macchine era composto da cinque droni che praticavano e testati.

La prima aliante a grandezza naturale era pronta per l'anno 1960, dopodiché sono passati all'equipaggiamento e l'attracco è stato effettuato con il veicolo di lancio. Inoltre, la parte del naso è stata modificata, dal momento che è stata lei a subire il maggior calore durante il volo. Tuttavia, nonostante la presenza di successo nello sviluppo di un Tu-130 (DP) senza equipaggio, tutti i lavori sul progetto sono stati risolti per ordine dei ministri dell'URSS Alcune parti dell'apparato sono state trasferite al Chelomey Design Bureau e alcune sono state semplicemente smaltite. Tuttavia, gli sviluppi in base al progetto sono stati utilizzati nella fabbricazione di una macchina simile, che è stata designata come il piano missilistico №136 "Star". 

Tu-130 (DP). Caratteristiche:

modifica AP
Apertura alare, m 2.80
Aircraft Lunghezza m 8.80
Altezza, m 2.20
superficie alare, m2  
Peso, kg 2050
La velocità massima M 10
distanza di volo, km 4000

 

altri UAV

aereo

al piano di sopra