Velocità di volo del razzo spaziale: foto, video
altro
Velocità di volo del razzo spaziale: foto, video

Il cosmo è uno spazio misterioso che non può che incantare. Tsiolkovsky riteneva che nello spazio si trovasse il futuro dell'umanità. Finora non ci sono ragioni serie per discutere con questo scienziato. Il cosmo offre infinite possibilità per lo sviluppo dell'umanità e l'espansione dello spazio vitale. Inoltre, nasconde le risposte a numerose domande. Oggi l'uomo ha iniziato a utilizzare attivamente lo spazio esterno. Pertanto, il nostro futuro dipende da come volano i razzi. Non meno importante è la comprensione di questo processo da parte delle persone. Di seguito vi diremo su quale velocità può svilupparsi un razzo spaziale e quanto tempo ci vorrà per raggiungere certi corpi spaziali.

 

Immediatamente si dovrebbe dire che la domanda: "Quanto velocemente un razzo decolla?" Non è del tutto corretto. Sì, e in generale, equiparare i voli spaziali con le unità di misura classiche non è corretto. Dopotutto, non importa quanto velocemente i missili decollano, ce ne sono molti e tutti hanno caratteristiche diverse. Quelli usati per mettere in orbita gli astronauti, non volano veloci come il carico. A differenza del carico, una persona è limitata da sovraccarichi. Tali razzi cargo, come ad esempio il super pesante Falcon Heavy, possono decollare abbastanza rapidamente.

lancio di un razzo spaziale

Calcola le unità esatte di velocità - non è facile. Innanzitutto perché dipendono in gran parte dal carico utile del veicolo di lancio. È possibile che un booster a pieno carico funzioni molto più lentamente di un mezzo vuoto. Ma c'è un altro valore comune a cui tutti i razzi aspirano: la velocità cosmica.

 

C'è una prima, seconda e terza velocità cosmica. La prima è la velocità richiesta, che consente di spostarsi in orbita e non cadere sul pianeta: si tratta di chilometri 7,9 al secondo. Il secondo è necessario per lasciare l'orbita terrestre e dirigersi verso l'orbita di un altro corpo celeste. Terzo: consente all'astronave di superare l'attrazione del Sistema Solare (SS), oltre a lasciarlo. Oggi, Voyager-1 e Voyager-2 stanno volando a tale velocità. Ma contrariamente alle parole dei giornalisti, non hanno lasciato i confini delle SS. In termini di astronomia, avranno bisogno di almeno 30 mille anni per arrivare al cloud di Orta. L'eliopausa non è considerata il limite del sistema stellare. Questo è solo un luogo in cui il vento solare si scontra con l'ambiente intersistema.

 

L'umanità non smette di viaggiare intorno alla terra. Per raggiungere la luna, era necessario superare l'attrazione della Terra, per questo il razzo deve raggiungere velocità di 40 000 km all'ora o 11,2 km al secondo.

Lancio di un razzo Soyuz

Per raggiungere l'orbita terrestre, la velocità del razzo deve essere di 29 mille chilometri all'ora o 7,9 km al secondo. Se devi inviare un'astronave su un viaggio interplanetario, la velocità dovrebbe essere 40 mille chilometri all'ora (11,2 km al secondo),

 

Quale dovrebbe essere la velocità della nave per un volo verso la luna?

 

Per un volo verso la luna, la nave deve essere lanciata a velocità orbitale su 29. ths. km all'ora, e poi crescono a circa 40 migliaia di ore all'ora.

 

Un veicolo spaziale a una tale velocità può ritirarsi a una distanza a cui la trazione della luna è più forte della terra. La moderna tecnologia ci consente di sviluppare navi che corrispondono alla velocità di movimento sopra menzionata. Ma se i motori della nave non agiscono, saranno accelerati dall'attrazione della Luna e semplicemente cadranno su di essa con grande forza, distruggendo la nave. Per questa ragione, se all'inizio del viaggio i motori a reazione acceleravano la navicella verso la Luna, allora quando la gravità lunare fu confrontata con quella della Terra, i motori iniziarono ad agire nella direzione opposta. Così, fu assicurato un atterraggio morbido sulla luna, in cui tutte le persone sulla nave rimasero intatte.

 

Non c'è aria sulla luna, quindi può essere trovata solo in speciali tute spaziali. Neil Armstrong, un americano, il primo a scendere sulla superficie della luna, è successo a 1969. Poi c'è stata la prima conoscenza dell'umanità con la composizione del suolo lunare. Il suo studio ci ha permesso di comprendere meglio la storia della formazione del sistema solare. Quindi i geologi speravano di trovare sulla luna alcune sostanze preziose che potevano essere estratte.

sbarco degli americani sulla luna

La massa della Terra supera in modo significativo la massa della Luna. Significa che sarà più facile decollare da quest'ultimo e che la strada per lo spazio profondo sarà anche più facile. È possibile che in futuro l'umanità utilizzi questa opportunità. La velocità di partenza in orbita è molto inferiore ed è 6120 km all'ora o 1,7 km al secondo.

 

Quanto volare su Marte e altri pianeti?

 

La distanza dal pianeta Marte è di circa 56 milioni di km. Tenendo conto delle capacità delle ultime tecnologie, ci vorranno almeno 210 giorni per andare su Marte. Si scopre che 266 666 chilometri al giorno a una velocità di 3 chilometri al secondo o 11 111 chilometri all'ora. Uno dei problemi principali quando si vola su altri pianeti - la velocità di un razzo nello spazio, i chilometri all'ora non saranno sufficienti. Al momento, un volo più realistico sembrerà Marte per i campioni marziani.

 

Se puoi volare sul vicino pianeta Marte per circa 210 giorni, che è difficile fisicamente, ma è possibile per gli umani, i voli verso altri pianeti sono semplicemente impossibili a causa delle abilità fisiche delle persone.

vagabondo

Vale la pena notare che la velocità del razzo dipende dal motore. Più velocemente i gas usciranno dall'ugello del motore, più velocemente il razzo volerà. Il gas, che si forma durante la combustione del moderno combustibile chimico, sviluppa velocità 3-4 km al secondo (10 800 - 14 400 km all'ora). In questo caso, la velocità massima di movimento che può essere segnalata a un razzo con un veicolo spaziale è ridotta.

 

Motori ionici speciali per veicoli spaziali

 

Gli elettroni e gli ioni in acceleratori speciali possono accelerare a velocità prossime alla velocità della luce, ovvero 300 a migliaia di chilometri al secondo. Ma tali acceleratori sono per il momento le sue massicce strutture che non sono adatte agli aerei. Tuttavia, installazioni in cui la velocità della scarica di particelle cariche è di circa 100 km al secondo può essere installata su razzi. Di conseguenza, possono dire al corpo collegato a loro una maggiore velocità di movimento rispetto a un razzo con carburante chimico in grado di raggiungere. Sfortunatamente, i motori ionici spaziali sviluppati fino ad oggi hanno una bassa forza di spinta, e per il momento non possono lanciare un razzo multitonale nell'orbita con la nave.

motore a razzo di ioni di ultima generazione della NASA

Ma ha senso installarli sulla nave in modo che funzionino non appena la nave vola in orbita. Essendo situati sullo scafo della nave, possono costantemente mantenere il proprio orientamento e aumentare gradualmente la velocità della nave con un leggero effetto al di sopra di quello che è stato informato per mezzo di carburante chimico.

 

Lo sviluppo di tali motori elettrojet che operano in orbita viene effettuato utilizzando vari fenomeni fisici. Uno dei compiti principali che i creatori di motori ionici spaziali devono affrontare è quello di adattarli per i voli verso altri pianeti.

 

La possibilità di raggiungere velocità di volo significative di un razzo nello spazio con tali motori rispetto al combustibile chimico rende più realistico lo sviluppo di navi per voli verso pianeti vicini.

al piano di sopra