Compagnie aeree russe stanno chiedendo aiuto
articoli dell'autore
Compagnie aeree russe stanno chiedendo aiuto

Compagnie aeree russe stanno chiedendo aiuto

 

 La notizia è apparsa che le maggiori compagnie aeree russe si sono rivolte a D. Medvedev per chiedere aiuto. Attualmente, il settore aereo sta attraversando gravi difficoltà finanziarie e le compagnie aeree chiedono garanzie statali per ulteriori finanziamenti.

 

 Situazione politica difficile, crescita dei tassi di cambio. Il calo della crescita del traffico internazionale, il costante aumento dei prezzi del carburante per aerei. Il passaggio al programma invernale: tutti questi fattori hanno influenzato in modo significativo il benessere finanziario delle compagnie aeree. Le compagnie aeree sono sempre in debito. E se il volume del traffico passeggeri cala bruscamente ei fornitori richiedono un rimborso dei debiti o aumentano in modo significativo il costo dei loro servizi, tutto ciò porterà la società al fallimento. I vettori non hanno richiesto il finanziamento diretto delle loro attività dal primo ministro. Si trattava di garanzie statali per i prestiti da parte delle banche, che cominciavano sempre più a rifiutare i grandi prestiti delle compagnie aeree. Un'altra seria difficoltà per i vettori è che tutti i pagamenti domestici nel paese sono effettuati in rubli, e per il leasing di aeromobili, il servizio negli aeroporti stranieri è calcolato in euro o in dollari. A causa della forte caduta del rublo, le aziende stanno subendo enormi perdite. La situazione era complicata dalla bancarotta di molti tour operator che non coprivano i loro debiti con le compagnie aeree.

 

UTair

 

 Naturalmente, i top manager delle grandi aziende russe non commentano questo appello al governo, il riconoscimento dei loro problemi finanziari può influire negativamente sulla reputazione dell'azienda e, di conseguenza, nuove perdite.

 

 Ora la stampa ha commentato le azioni del governo per salvare la più grande compagnia russa UTair. UTair è noto per essere tra i primi tre paesi per i viaggi aerei, ma ha in questa fase, un problema molto serio. Secondo RIA Novosti, sono ora considerati due opzioni principali per la salvezza del terzo più grande vettore. In primo luogo, il trasferimento del controllo di linee aeree AeroflotE le garanzie statali di secondo rilascio per un grande prestito.

UTair + Aeroflot

Su Internet stanno cominciando ad apparire come quadri

 

 La prima opzione è l'effettiva nazionalizzazione della società, la sua attività. Nella seconda versione insistono i ben noti corrieri russi. Naturalmente, le compagnie aeree stesse non siedono con le braccia incrociate. Continuano a ottimizzare le loro attività. Questo e la riduzione dei costi, la rimozione dalla circolazione di tecnologie obsolete, l'acquisto di nuovi aerei economici, in particolare SJS-100Questo, naturalmente, sostenuto dal governo. Ma tra le misure adottate dalle imprese, purtroppo, sono considerati e come la riduzione del personale e l'abbandono di rotte in perdita. Dato che quasi ogni compagnia aerea ha un sacco di percorsi agevolati, le perdite sono a carico famosa località e gli itinerari internazionali, riducendo il traffico su quest'ultima interesserà la chiusura dei voli non redditizie.

 

 Tutto quanto sopra può comportare

grandi cambiamenti a tutto il mercato aereo russo.

 E noi, come al solito, dobbiamo preparare i nostri portafogli

dal costo aggiuntivo di biglietti aerei è aumentato di prezzo.

 Che i soldi siano con noi!

 

Valery Smirnov appositamente per Avia.pro

al piano di sopra