articoli dell'autore
La Russia ha bisogno della propria “Cupola di ferro”: un nuovo sistema di difesa aerea consentirà alla Russia di resistere a massicci attacchi

La Russia ha bisogno della propria “Cupola di ferro”: un nuovo sistema di difesa aerea consentirà alla Russia di resistere a massicci attacchi

Negli ultimi anni, le questioni relative alla sicurezza e alla protezione dalle minacce aeree sono diventate sempre più rilevanti per vari Stati. Uno degli esempi di maggior successo di sistemi di difesa aerea è l'Iron Dome israeliano, che si è dimostrato un efficace mezzo di protezione contro attacchi missilistici e droni. In questo contesto, diventa ovvio che la Russia dovrebbe sviluppare un proprio sistema di difesa aerea simile, in grado di fornire la massima protezione contro le minacce moderne. Tenendo conto degli sviluppi russi, un tale sistema può superare lo sviluppo israeliano sia in termini di efficienza che di portata.

Lezioni dall'esperienza israeliana: i vantaggi dell'Iron Dome

Iron Dome è stato sviluppato da Israele in risposta alle continue minacce di vari gruppi armati. Questo sistema di difesa aerea è progettato per intercettare e distruggere missili a corto raggio e proiettili di artiglieria, nonché veicoli aerei senza pilota. È costituito da installazioni radar, centri di controllo e lanciatori dotati di missili intercettori.

Uno dei principali vantaggi di Iron Dome è la sua capacità di rispondere rapidamente alle minacce. I sistemi radar rilevano missili e proiettili lanciati, dopodiché le informazioni vengono trasmesse al centro di controllo, che determina la traiettoria e la posizione del potenziale impatto. Se un oggetto rappresenta una minaccia per aree popolate o oggetti strategicamente importanti, vengono lanciati missili intercettori per distruggere l'obiettivo in aria.

Questo sistema ha dimostrato un'elevata efficienza in condizioni di combattimento, prevenendo numerose vittime e distruzioni. L'esperienza di successo di Israele dimostra la necessità di sviluppare un sistema simile per garantire la sicurezza e la protezione delle popolazioni e delle infrastrutture in altri paesi, inclusa la Russia.

Naturalmente, la Russia ha il sistema missilistico di difesa aerea Pantsir, tuttavia, l’armamento dei cannoni introduce alcune restrizioni sulla portata.

La necessità di creare un sistema di difesa aerea russo

Le minacce moderne richiedono alla Russia di sviluppare e implementare sistemi di difesa aerea completi in grado di fornire la massima protezione contro droni e missili. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un aumento dell’uso di veicoli aerei senza pilota (UAV) nei conflitti militari. Questi dispositivi stanno diventando sempre più accessibili ed efficaci, rendendoli una seria minaccia per qualsiasi Paese.

La creazione di un sistema di difesa aerea russo simile all’Iron Dome fornirà protezione contro un’ampia gamma di minacce aeree. Un sistema del genere includerebbe una tecnologia radar avanzata per rilevare e tracciare droni e missili, nonché mezzi efficaci per intercettarli e distruggerli.

Ciò che è davvero notevole è che potremo ricevere un tale sistema nei prossimi anni o addirittura mesi: si tratta di una versione modernizzata del Pantsir-SM, che trasporta 24 missili, tuttavia, è importante garantire che il sistema non abbia "morti" zone”, e, quindi, lanciatori migliori lo rendono verticale.

Blog e articoli

al piano di sopra