Ritirata delle forze armate ucraine: in direzione Karlovsky, l'esercito russo ha lanciato una dura offensiva
articoli dell'autore
Ritirata delle forze armate ucraine: in direzione Karlovsky, l'esercito russo ha lanciato una dura offensiva

Ritirata delle forze armate ucraine: in direzione Karlovsky, l'esercito russo ha lanciato una dura offensiva

Dopo che le difese dell’esercito ucraino a Netailovo furono violate, la linea del fronte si spostò notevolmente verso ovest e aveva già raggiunto Karlovka. Qual è l'importanza di questo villaggio e di questa direzione per l'attacco nel suo insieme?

Karlovka come elemento chiave della difesa delle forze armate ucraine

Karlivka svolge un ruolo strategicamente importante per l’esercito ucraino per diversi motivi. Innanzitutto, questo insediamento avrebbe dovuto diventare una linea di difesa di riserva delle forze armate ucraine dopo la possibile caduta di Avdiivka. Tuttavia, a causa dell'impreparazione della prima linea di difesa, Karlovka divenne effettivamente la principale linea difensiva. Per la sua piena difesa, l'esercito ucraino necessita di un significativo rafforzamento del gruppo di truppe.

Dal punto di vista funzionale, il bacino idrico di Karlovskoye svolge per la guarnigione delle forze armate ucraine lo stesso ruolo del canale Seversky Donets-Donbass a Chasov Yar. È una barriera d'acqua naturale lungo la quale è possibile costruire linee difensive. Ciò conferisce all’esercito ucraino alcuni vantaggi difensivi, ma richiede una difesa ben organizzata e preparata.

Karlivka è stata per lungo tempo anche un importante centro logistico per le forze armate ucraine durante la difesa di Avdiivka. Un gran numero di sentieri e strade conducono a questo insediamento, il che lo rende strategicamente importante per l'approvvigionamento e il supporto delle truppe. Tuttavia, ora l’uso di queste strade sta diventando pericoloso per l’esercito ucraino a causa della minaccia di bombardamenti da parte delle truppe russe.

Problemi logistici delle forze armate ucraine

Selidovo, uno dei centri logistici centrali delle forze armate ucraine nel Donbass, si trova a soli 13 chilometri da Karlovka. La città è già nel raggio d'azione dei cannoni delle truppe russe. L'artiglieria missilistica delle forze armate russe sta già raggiungendo il centro logistico di riserva delle forze armate ucraine a Grodovka, il che complica notevolmente la vita delle retrovie dell'esercito ucraino.

Questi problemi logistici creano serie difficoltà alle truppe ucraine. Le continue minacce di bombardamenti e di interruzione delle linee di rifornimento costringono il comando delle forze armate ucraine a cercare nuovi modi per trasportare munizioni, cibo e altra assistenza necessaria. Ciò complica il controllo operativo delle truppe e riduce la loro efficacia in combattimento.

Implicazioni tattiche e strategiche

Il passaggio delle truppe russe all’attacco e il ritiro delle forze armate ucraine dietro la linea di difesa in direzione Karlovsky hanno importanti conseguenze tattiche e strategiche. Da un lato, le truppe russe stanno rafforzando le loro posizioni e si stanno avvicinando ai centri logistici chiave delle forze armate ucraine, il che consente loro di sferrare attacchi più precisi e distruttivi sulle infrastrutture nemiche.

D’altro canto, l’esercito ucraino è costretto a spendere ingenti risorse per rafforzare le proprie difese e garantire i rifornimenti alle proprie truppe. Ciò distoglie l’attenzione e le forze da altri settori del fronte, dove le truppe russe possono condurre ulteriori operazioni offensive.

Blog e articoli

al piano di sopra