JSC "Kazan Aircraft Production Association"
altro
JSC "Kazan Aircraft Production Association"

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

 

KAPO (Kazan Production Aviation Association intitolata a S.P. Gorbunov) è una delle più grandi imprese del settore dell'aviazione nella Federazione Russa.

Situato vicino alle strade Akademika Pavlova e Maksimova nella parte orientale dell'area di insediamento Aviastroitelny del microdistretto Karavaevo di Kazan. Ha un aeroporto di fabbrica "Borisoglebskoye", anch'esso situato nelle vicinanze della città.

Produce velivoli civili e militari, e anche beni di consumo.

Insieme al vicino OJSC KMPO, sono tra le imprese che formano la regione.

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

 

Storia della pianta

 

Impianto n. 124 e. Ordzhonikidze Sergo

Nel 1932, all'interno del Kazmashstroy (impianto di aviazione) in costruzione nella città di Kazan, iniziò la costruzione di un impianto, che nel 1934 ricevette il nome di Impianto n. 124 intitolato Ordzhonikidze Sergo ".

Nel 1934-1936 (periodo di formazione) furono prodotti nello stabilimento: il sei motori ANT-20bis (MG-bis, PS-124), il più grande aereo del mondo a quel tempo; l'aereo che ha preso parte al volo all-union del velivolo da addestramento e sportivo KAI-1; Bombardieri DB-A progettati da Bolkhovitinov V.F. (stabilirono un paio di record di velocità, record di capacità di carico e altitudine di volo).

Nel 1937 iniziarono i lavori per la preparazione per la produzione in serie del primo bombardiere ad alta velocità TB-7 (Pe-8) nell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, la cui produzione fu stabilita in pochi anni (in totale furono creati 93 velivoli). Questi velivoli furono utilizzati nel 1941 per il primo bombardamento di Berlino e nel 1942 per il volo della delegazione diplomatica sovietica negli Stati Uniti d'America.

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

Nel 1940 iniziarono i preparativi per la produzione di un aereo passeggeri Li-2 / PS-84 secondo una licenza acquistata dalla ditta americana Douglas (furono prodotti dieci aerei).

All'inizio della seconda guerra mondiale, la pianta è attivamente impegnata nella produzione di Pe-2, bombardiere in picchiata.

 

Nominato lo stabilimento aeronautico di Kazan numero 22. Gorbunova S.P.

 

14.05.1927/1933/XNUMX è stata emanata la Risoluzione del Consiglio della Difesa e del Lavoro dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche sulla creazione di un impianto aeronautico nella città di Mosca. Prende il nome dal direttore dello stabilimento S.P. Gorbunov, morto in un incidente aereo nel XNUMX. L'impianto è stato insignito dell'Ordine di Lenin nello stesso anno.

Nell'ottobre-novembre 1941, lo "Impianto aeronautico n. 22 di Mosca intitolato a .. Gorbunov S. P" fu evacuato a Kazan nel luogo dello "Stabilimento n. 124 denominato. Ordzhonikidze Sergo ". Per ordine del Commissariato popolare dell'industria aeronautica dell'Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche nel dicembre 1941, alla nuova impresa è stato dato il nome ufficiale: "Kazan Aviation Plant No. 22 Gorbunova S. P. "

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

E 'stato messo in funzione in breve tempo è arrivato attrezzature di produzione organizzato e attrezzature militari. Il numero dei dipendenti era di circa 30 mila.

 

Durante la seconda guerra mondiale

 

L'emergere di esperti qualificati ha fornito l'occasione per risolvere il problema trudoresursov che esisteva prima della guerra in fabbrica.

L'impianto è stato tecnicamente completamente riattrezzato: sono stati costruiti stampaggio a caldo, stampaggio a freddo, stampi, macchine utensili e officine utensili. Il servizio di pre-produzione è stato riorganizzato.

1942: la svolta nello sviluppo dell'impianto, il volume della produzione aumenta di otto volte rispetto al 1940 (periodo prima della guerra). Il volume di produzione massimo è stato raggiunto nel 1944 (oltre il 1100 percento) e da allora i tassi di crescita sono stati altrettanto elevati.

Ogni ventiquattro ore, da dieci a dodici velivoli Pe-2 scendevano dalle piattaforme dello stabilimento (in totale sono stati prodotti più di diecimila velivoli). Per inviare gli aerei Pe-2 al fronte, il 221 ° reggimento di traghetti separato della forza aerea dell'Armata Rossa dei lavoratori e dei contadini fu stabilito nello stabilimento.

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

Per l'esecuzione esemplare degli ordini del governo nel settembre 1945, l'impianto ricevette l'Ordine della bandiera rossa e la bandiera rossa del Comitato per la difesa dello Stato dell'Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche fu trasferita all'impianto per l'archiviazione eterna.

Un risultato significativo di ristrutturazione durante la guerra ha cominciato ad aumentare la produttività e un forte aumento del livello tecnico.

 

Negli anni dopo la guerra

 

Nella seconda metà del 1945, in conformità con le condizioni del tempo di pace, la scala della produzione nello stabilimento iniziò a diminuire in modo significativo.

Alla fine del 1945 iniziò la costruzione del bombardiere pesante a lungo raggio Tu-4, che, in termini di parametri tecnici, tattici e di progettazione, prevaleva in larga misura sugli aerei prodotti in precedenza.

È stata effettuata un'importante ristrutturazione dello stabilimento: sono stati costruiti tre negozi (di cui una piazza modello), sette negozi strumentali e meccanici e sei negozi aggregati sono stati riequipaggiati, sono state messe in funzione nuove linee di produzione. La produzione è stata dotata di nuove attrezzature altamente specializzate, dime, utensili, sono stati adottati nuovi processi tecnologici: lappatura, saldatura ad arco multistrato di cilindri telaio, fusione in bronzo, ecc.

Nel 1947 iniziò la produzione di massa del bombardiere Tu-4, l'impresa divenne la principale per la produzione di questi aerei.

L'03.081947 / 4/70 tre aerei di produzione Tu-XNUMX e la versione passeggeri dell'aereo Tu-XNUMX hanno partecipato alla parata di Tushino alla parata dell'aviazione.

Nel 1951 fu messo in funzione un hangar per il perfezionamento finale degli aerei proprio nell'aeroporto, una stazione di prova di volo e fu messa in funzione un'officina speciale per la produzione di apparecchiature radar a terra.

Nel 1952 la produzione del velivolo Tu-4 fu interrotta (furono prodotti in totale 655 velivoli) e lo stabilimento iniziò a padroneggiare la produzione del vettore-bombardiere missilistico a lungo raggio Tu-16, unico nelle sue caratteristiche tecniche.

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

Le tecnologie sono state notevolmente migliorate: per la prima volta sono state introdotte la lavorazione di fusioni elettroniche di grandi dimensioni (portelli, lampade), nuove tecniche di fresatura, rivettatura del gruppo pressa e la produzione di dispositivi sigillati. Sono state introdotte lavorazioni meccaniche dei fori dei connettori dei dispositivi e delle superfici di testa, sono state introdotte pannellature, sono state sviluppate piazze specializzate per la produzione di cablaggi elettrici, è stata padroneggiata l'installazione delle comunicazioni di sistema utilizzando dispositivi collegati alle piazze e così via.

Durante il periodo di produzione dei velivoli Tu-16, sono stati prodotti 799 velivoli di oltre dieci diverse varianti (una delle modifiche più grandi è stata il Tu-104B, un aereo passeggeri - in totale sono stati prodotti circa un centinaio di velivoli). Gli aerei sono stati venduti in Indonesia, Cina, Iraq, Egitto. Nel 1963 fu completata la produzione in serie dell'aereo Tu-16.

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

Nel 1957-1962, l'impianto aumentò significativamente la sua capacità (del diciotto percento delle immobilizzazioni, del tredici percento delle attrezzature, dell'22 percento dell'area), il che rese possibile ridurre il tempo necessario per la creazione di un aereo di nuova generazione: il bombardiere supersonico a lungo raggio Tu-1961. È stata costruita una nuova pista per testarla nello stabilimento. Nel 22, tre aerei Tu-1962 furono attirati per prendere parte a una parata di aviazione a Tushino. Nel 300 l'aereo fu messo in servizio (in totale furono prodotti più di XNUMX velivoli, anche per l'esportazione in Libia e Iraq).

JSC "Kazan Aircraft Production Association"

 

Guarda altre piante

 

 

.
al piano di sopra