DHC-6 Twin Otter
Articoli
DHC-6 Twin Otter

DHC-6 Lontra gemella 

 

DHC-6 Twin Otter, velivolo turboelica sviluppato da «de Havilland Canada» con una più breve fase di decollo e atterraggio, e destinati per il traffico passeggeri su compagnie aeree nazionali.

Eccellente il decollo e l'atterraggio prestazioni, la capacità di atterrare su una zona di atterraggio adatto, così come la possibilità di installare il passo del telaio, sciare o galleggiare base in DHC-6 Twin Otter aerei da trasporto versatile luce.

Nel mese di novembre 1963, l'azienda «de Havilland Canada» ha iniziato a lavorare sulla progettazione della variante bimotore dei velivoli DHC-3 Otter. Entra in una designazione successiva - DHC-6. La costruzione del primo prototipo DHC-6, iniziata negli anni 1964 luglio.

DHC-6 Twin Otter neve

L'aspetto dell'aereo ha subito modifiche. La prua è stata ridisegnata. L'apertura alare dell'aereo è stata aumentata. L'aereo era alimentato da due motori turboelica PT6A Pratt & Whitney Canada da 550 CV. ogni. L'aereo ha ricevuto la forma di un monoplano rinforzato con un'ala ad ala alta con un design a doppia fessura. La fusoliera dell'aereo è interamente in metallo con un'unità di coda cruciforme. Il carrello di atterraggio dell'aeromobile è costituito da tre montanti non retrattili che, all'occorrenza, possono essere dotati di galleggianti, sci, ruote ordinarie o "tundra". Il nuovo velivolo, come il suo predecessore DHC-3, si è rivelato un velivolo affidabile, senza pretese di funzionamento e di facile manutenzione con una breve distanza di decollo e corsa.

DHC-6 ha preso il volo per la prima volta il 20 maggio 1965 dall'aeroporto di Downsview in Ontario. Durante tutti i test, l'aereo ha mostrato prestazioni eccellenti. Dopo tutti i test, è iniziata la produzione in serie dell'aereo. La prima versione di produzione dell'aereo, designata DHC-6 Serie 100, è arrivata alla Trans Australia Airlines. La produzione della DHC-6 Serie 100 continuò fino all'aprile 1968. Sono stati costruiti un totale di 115 velivoli di questa serie. Successivamente, de Havilland Canada iniziò a lavorare sulla DHC-6 Serie 200. La XNUMXesima serie differiva dal suo predecessore in quanto aveva un naso allungato che ospitava un vano bagagli aggiuntivo e un vano bagagli posteriore allargato.

DHC-6 Twin Otter salone 34

A partire dal 1969, iniziò la produzione del velivolo DHC-6 Serie 300. L'aereo di questa serie aveva una riserva di carburante aumentata e installava nuovi e più potenti motori turboelica Pratt & Whitney Canada PT6A-27. La potenza di ogni motore era di 620 CV. È stato inoltre possibile installare serbatoi di carburante aggiuntivi sulle estremità alari. Sul lato sinistro del velivolo sono state installate una porta cargo a doppia ala e una porta separata nella cabina di pilotaggio. Il muso era lo stesso della Serie 200, ad eccezione della variante acquatica con galleggianti, che aveva il muso accorciato della Serie 100.

Nel 1988 è stata interrotta la produzione di velivoli DHC-6. Ma a metà dell'anno società 2007 Aeromobile «vichingo Air» costruzione aereo è continuato con la denominazione DHC-6 Twin Otter Serie 400.

Sul velivolo di questa serie sono stati installati i nuovi motori Pratt & Whitney Canada PT6A-34. Inoltre, opzionalmente, possono essere utilizzati motori PT6A-35.

Nella costruzione di questa serie sono stati utilizzati materiali compositi per facilitare la struttura e aumentare la capacità di carico. A partire dal 2009, la DHC-6 Serie 400 ha iniziato ad essere fornita alle compagnie aeree.

DHC-6 Twin Otter è stato ricoverato in un pozzo nelle seguenti versioni:

- UV-18B - un aereo fornito all'Aeronautica Militare degli Stati Uniti per la pratica del lancio con il paracadute.

- UV-18A - il piano che viene utilizzato come un trasportatore aria leggera dall'esercito degli Stati Uniti in Alaska.

- CC-138 - Ricerca e soccorso aereo, consegnato alle forze armate del Canada.

DHC-6 Serie 320 - velivolo costruito appositamente per le compagnie aeree regionali australiani.

DHC-6 Serie 300M - un aereo da trasporto militare multiuso

DHC-6 Twin Otter Salon

Fino ad oggi, prodotto velivoli 850 DHC-6 Twin Otter.

 

Caratteristiche tecniche dell'aereo DHC-6 Twin Otter

 

Volo inaugurale DHC-6 Twin Otter: 20 maggio 1965

DHC-6 Twin Otter (Serie 100, 200, 300) anni di produzione: dal 1965 al 1988

DHC-6 Twin Otter (Serie 400) anni di produzione: dal 2008

Lunghezza: 15,77 m.

Altezza: 8,94 m.

Apertura alare: 19,81 m.

Peso a vuoto: kg 3365.

Superficie alare: 39,02 mq

Velocità di crociera: 265 km / h ..

Velocità massima: 340 km / h ..

Soffitto: 8140 m.

Intervallo: 1700 km.

Motori: 2 HPT x Pratt & Whitney PT6A-27

Equipaggio: persone 1-2

Numero di posti a sedere: posti 20

Visualizza tutti i piani ...

al piano di sopra