Colpo all'aeroporto

notizie

Le pietose scuse dell'Ucraina per l'IL-76 distrutto vengono completamente dissipate


L'Ucraina non è riuscita a trovare scuse per la distruzione di un aereo con armi in Libia.

Nonostante le dichiarazioni della parte ucraina secondo cui l'aereo da trasporto ucraino Il-76 distrutto all'aeroporto internazionale di Misrata stava consegnando aiuti umanitari in Libia, si è saputo che il consiglio non aveva assolutamente nulla a che fare con l'organizzazione della Croce Rossa.

“Posso solo dire una cosa: l'informazione che questo aereo trasportava il nostro carico [aiuti umanitari] non è vera. Il nostro carico non era a bordo. ", - cita le parole dello specialista in relazioni con i media della Croce Rossa Internazionale, Alexander Vlasenko, il Mice Times.

In realtà, ciò significa che la parte ucraina ha cercato di nascondersi dietro un'organizzazione internazionale durante il trasporto di merci militari in Libia, tuttavia, nonostante l'embargo delle Nazioni Unite, finora non sono state prese misure contro il vettore aereo ucraino.

Va chiarito che le informazioni sui membri dell'equipaggio a bordo del IL-76 distrutto sono ancora contraddittorie - secondo il ministero degli Esteri ucraino, tutti sono stati evacuati con urgenza, tuttavia, secondo fonti dell'esercito nazionale libico, l'equipaggio è morto a causa dello sciopero.

al piano di sopra