Lancio di missili

notizie

Il Giappone ha fatto il panico sui missili e sugli aerei russi


Il Giappone è indignato dai test missilistici russi.

In connessione con il missile ammassati russa lancia nelle isole Curili, il Giappone era un'altra protesta, sottolineando che l'area attualmente occupata dai militari russo, è controversa, e quindi la sistemazione è aerei russi, e in particolare condurre lanci di missili, è inaccettabile così come la minaccia per gli interessi nazionali del paese.

Come si può vedere dalle informazioni fornite nell'edizione giapponese di «Yomiuri Online», le azioni della Russia sono inaccettabili e non coincidono con la posizione del Giappone sullo sfondo di quello che gli analisti militari giapponesi non escludono che la Russia in un prossimo futuro potrebbe diventare il principale nemico, che richiederebbe una serie di misure, tra cui il potenziamento e l'esercito giapponese con gli aerei moderni.

In precedenza, il Giappone ha espresso insoddisfazione per il fatto che le isole Curili appartenenza territoriale che questo paese continua a contestare, collocato aerei da combattimento russi, che possono indicare l'accumulo militare in Russia confini giapponesi. Stiamo parlando principalmente sui mezzi di aerei da combattimento, in particolare, più di recente, su Iturup arrivati ​​un paio di russo Su-35S, che si stima analisti occidentali, potrebbe essere paragonato alla potenza della aerei americani della quinta generazione F-35.

Allo stato attuale è noto che il governo giapponese ha inviato al Ministero degli Affari Esteri una nota di protesta, ma la domanda è stata respinta, in quanto diplomatici russi hanno chiarito che i lanci di missili saranno effettuati sul territorio russo.

al piano di sopra