notizie

Ripristinato l'immagine completa della catastrofe SSJ-100 in Sheremetyevo e i colpevoli sono chiamati.


Ripristinato il quadro completo del disastro SSJ-100 a Sheremetyevo.

Gli esperti hanno ripristinato gli eventi accaduti a bordo dell'aereo passeggeri Sukhoi Superjet 100 (SSJ-100), preso fuoco dopo l'atterraggio all'aeroporto di Mosca Sheremetyevo. Quello che è successo lì il 5 maggio è descritto nelle pagine del quotidiano Kommersant, riferendosi a fonti vicine all'indagine.

Dopo il decollo passarono i minuti 15, e nel muso dell'aereo, infatti, fu colpito da un fulmine. La protezione contro le tempeste è scattata, scollegando i generatori. Il rivestimento è passato all'alimentazione dalle batterie e nella modalità di controllo diretto del volo. Il manuale operativo SSJ-100 afferma che non richiede un atterraggio immediato e un allarme di pericolo. In questa modalità, l'aereo può essere nell'aria per un periodo piuttosto lungo, e i piloti hanno l'opportunità di atterrare in un'atmosfera tranquilla presso l'aeroporto più vicino. Se si presenta la necessità, puoi andare al secondo turno.

Come mostrato dai dati del registratore parametrico, i piloti sono stati in grado di entrare al secondo tentativo. Mantennero la velocità desiderata, ma sorvolarono il punto di atterraggio stimato. Sopra la metà della pista l'aereo stava ancora volando. Per eseguire l'atterraggio, i piloti hanno iniziato a "premere" SSJ-100 sulla striscia.

Immediatamente prima di toccare il telaio della pista, i piloti aumentarono bruscamente le condizioni di funzionamento del motore e abbassarono il muso dell'aereo. Come esperti sono fiducioso, una tale manovra è stata quella che ha portato al disastro. Inizialmente, ci fu una forte compressione del carrello di atterraggio, che sollevò l'aereo. Questo è stato seguito da diversi rimbalzi di linea dalla pista. I rack posteriori del telaio sono stati premuti attraverso i serbatoi del carburante, il cherosene che fuoriesce da loro ha preso fuoco.

Secondo gli esperti, l'errore dell'equipaggio era quello di tentare di sbarcare la nave dopo la "capra". Il manuale di istruzioni per questo caso fornisce una raccomandazione per interrompere l'atterraggio dopo il primo rimbalzo e procedere ad un decollo di emergenza.

A seguito del crollo dell'SSJ-100 delle compagnie aeree di Aeroflot, avvenuto il 5 maggio all'aeroporto Sheremetyevo, la coda della nave ha preso fuoco. Il numero delle vittime era di 41, incluso un assistente di volo. Il passeggero 33 e quattro membri dell'equipaggio sono sopravvissuti all'incidente.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra