VCS della Russia in Siria

notizie

Regno Unito: la Russia interferisce con il lavoro della missione OPCW in Siria


La Gran Bretagna ha accusato ufficialmente la Russia di minare il lavoro dell'OPCW in Siria.

Alla vigilia della mattina si è appreso che i terroristi dello "Stato islamico" (ISIS, un gruppo terroristico la cui attività è vietata in Russia - nota Avia.pro.) Ha lanciato un attacco contro uno dei gruppi terroristici locali e un'organizzazione chiamata "elmetti bianchi", sequestrando da ci sono due contenitori con sostanze chimiche velenose - secondo le informazioni preliminari stiamo parlando di cloro. La Gran Bretagna ha immediatamente risposto a tale affermazione, sottolineando che ciò potrebbe avvenire solo per colpa della Russia.

Secondo il Regno Unito, a causa delle azioni dell'esercito russo, gli esperti dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche non sono in grado di condurre operazioni relative al monitoraggio della produzione, stoccaggio e utilizzo di agenti chimici in Siria. In questo contesto, il Regno Unito chiede alla comunità mondiale di esercitare pressioni politiche sulla Russia, poiché solo in questo modo sarà possibile ottenere permessi per i lavori della missione OPCW nella Repubblica araba siriana.

D'altra parte, gli esperti indipendenti propongono di definire il lavoro dell'OPCW inefficace, perché se i militanti avessero effettivamente armi chimiche sotto forma di due contenitori di cloro, allora potrebbero arrivare in Siria solo dai loro Stati limitrofi, o la loro produzione viene effettuata in Siria, controllata da Stati Uniti e Turchia.

al piano di sopra