Fuoco di base

notizie

Base militare turca completamente distrutta in Siria


Nel nord della Siria, il checkpoint turco è stato completamente distrutto.

Nella zona della città siriana di Tel Tamr, una base militare turca è stata completamente distrutta. In precedenza, c'erano almeno 50 militari militari turchi, veicoli corazzati e apparecchiature di comunicazione, tuttavia, secondo fonti locali, per motivi sconosciuti, alla base è scoppiato un grave incendio e in seguito sono stati notati i militari turchi evacuati.

Nonostante il fatto che dopo alcune ore dalla Turchia non siano pervenuti dettagli, sono emerse informazioni secondo cui al momento dello scoppio di un grave incendio non si sono verificate esplosioni nella base militare turca, sulla base delle quali i media hanno dichiarato che la base era bruciato dagli stessi militari turchi, che decisero di trasferire le loro forze in altre aree.

“L'esercito turco ha iniziato a ritirarsi dalle posizioni in Siria, che ha occupato vicino all'insediamento di Tel Tamr nella provincia settentrionale di Hasek. Lo ha riferito North Press su Twitter. I motivi del trasferimento non sono indicati. Secondo l'agenzia, l'esercito turco sta lasciando gli insediamenti di Shabliya, Al-Manajir ed Es-Saud, nel nord della Siria, esattamente dove ha avuto luogo l'operazione "Fonte della pace". North Press sottolinea che la Turchia brucia tutte le sue posizioni prima di lasciarle. "- rapporti Lenta.ru, citando i media siriani.

Alcune fonti hanno suggerito che la ragione della possibile evacuazione dell'esercito turco era l'intenzione di lanciare un'operazione militare non solo nella parte nord-occidentale della Siria, ma anche nella parte settentrionale della Repubblica araba, in relazione alla quale è stato deciso di rimuovere le posizioni dell'esercito turco per proteggere il personale militare degli attacchi di rappresaglia, tuttavia, allo stesso tempo, ci sono prove che, in realtà, la ragione della distruzione della base turca è stata un attacco contro di essa da parte delle forze militari curde.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra