notizie

Hanno cercato di portare in Russia esplosivi nelle icone ortodosse

Nella regione di Pskov, al posto di controllo di Ubylinka, l'FSB e gli agenti doganali hanno fermato un tentativo di contrabbandare ordigni esplosivi improvvisati dall'Ucraina alla Russia. In un'auto che seguiva un percorso attraverso diversi paesi europei, sono stati trovati 27 ordigni esplosivi in ​​scatole con icone ortodosse e utensili da chiesa, oltre a 70 chilogrammi di esplosivo, 91 detonatori elettrici e parti di un RPG-7.

È stata arrestata una persona, presumibilmente coinvolta nell'organizzazione del contrabbando, contro la quale è stato aperto un procedimento penale ai sensi dell'articolo sul movimento illegale di esplosivi e ordigni esplosivi attraverso il confine da parte di un gruppo di persone precedentemente cospirate. Secondo i servizi segreti, tutti i complici, compresi i cittadini di altri stati, saranno inseriti nella lista dei ricercati e perseguiti secondo la legislazione russa.

.

Blog e articoli

al piano di sopra