Borispol

notizie

Ucraina non voleva prendere sanzioni contro compagnie aeree russe


Russia e Ucraina non sono riusciti a raggiungere un accordo sulla comunicazione d'aria.

Secondo i materiali disponibili alla redazione dell'agenzia di stampa Avia.pro, nonostante i tentativi di tenere negoziati, Kiev ha rifiutato di revocare le sanzioni nei confronti delle compagnie aeree russe, diventando così l'iniziatore della cessazione del traffico aereo tra i due paesi. Fino a ieri, esperti indipendenti ritenevano che l'Ucraina avrebbe comunque smesso di usare la sua "lista nera" contro le compagnie aeree russe, tuttavia ciò non è accaduto e, pertanto, dalla mezzanotte di ottobre 25, il traffico aereo tra l'Ucraina e la Federazione Russa sarà ufficialmente interrotto - secondo gli esperti, almeno fino alla fine di quest'anno.

E 'necessario chiarire che, in primo luogo presa da Ucraina misure influenzerà le compagnie aeree in questo paese, però, gli esperti non escludono che insieme a questo, i vettori aerei ucraini così come i voli russi Pianificazione, aumentare la frequenza dei voli a Minsk, in tal modo sostituendo efficacemente voli diretti, voli con trasferimenti addizionali.

al piano di sopra