L'avionica russa avrà certificati EASA

notizie

L'avionica russa avrà certificati EASA


03 March 2014. L'elettronica di bordo russa per aeromobili per l'anno 2015 potrebbe essere la prima a entrare nel mercato internazionale. Il Ministero dell'Industria e del Commercio ha riassunto i risultati di una gara d'appalto per condurre esperimenti con attrezzature di bordo per ottenere un certificato internazionale EASA. L'unico partecipante alla competizione è la preoccupazione delle Radioelettroniche. Tutti i test richiederanno 3,2 miliardi di rubli, di cui la preoccupazione assegnerà 625 milioni dai propri fondi.

Mikhail Bogatyrev, capo del dipartimento per la produzione e la creazione di tecnologia per l'aviazione civile del Ministero dell'Industria e del Commercio, ha dichiarato che i piani della struttura includono non solo la sostituzione delle importazioni, ma anche la crescita nell'esportazione di prodotti elettronici per l'aviazione. Un dipendente di KRET ha spiegato che la preoccupazione sta preparando una domanda per l'acquisizione di un certificato nel comitato intergovernativo dell'aviazione.

Prima di tutto, stiamo parlando di elettronica per il futuro aereo passeggeri russo di medio raggio MS21. Irkut CorporationEssendo lo sviluppatore di questo tipo di velivoli, prevede che le sue prime copie in 2016 saranno sul mercato e la produzione di massa inizierà da 2020. Dei contratti 332 per la fornitura di questi velivoli, più di 50 è stato stipulato con compagnie aeree straniere. Il prezzo di un aeromobile sarà di circa 78 milioni di dollari.

A differenza di MC21, un altro aereo passeggeri russo promettente - Superjet100 - completamente privo di elettronica russa, tutte le apparecchiature aviotrasportate prodotte in Francia.

Il progettista dell'elettronica di MC21 prevede di utilizzare i suoi elementi in futuro in altri modelli di aeromobili, ad esempio sul trasportatore militare Be200.

Avia.pro

al piano di sopra