Militari russi in Siria

notizie

Si è saputo delle perdite dei soldati ceceni in Siria


Kadyrov ha rivelato perdite tra i militari ceceni in Siria.

Sabato, 15 di giugno, il capo della Cecenia, Ramzan Kadyrov, durante un'intervista con Interfax, ha riferito della morte di un militare dalla Cecenia durante un'operazione di mantenimento della pace in Siria.

Kadyrov ha detto che è stato l'unico peacekeeper ceceno ad essere ucciso per tutto il tempo in cui ha partecipato alle operazioni di mantenimento della pace in Cecenia in tali operazioni sul territorio siriano.

Il capo della Cecenia ha sottolineato che i militari ceceni non hanno evocato denunce, le autorità siriane hanno ripetutamente ringraziato loro per il contributo che hanno dato al ripristino della vita pacifica nel paese.

A proposito del defunto pacificatore ceceno, Kadyrov disse:

"Preghiamo Allah Onnipotente che il giovane che ha dato la sua vita per salvare migliaia di vite di siriani sia diventato un martire che è andato nel mondo dei Giusti a Gazavat".

Durante l'intervista, il politico ha anche sottolineato che la situazione nella provincia siriana di Idlib, dove i gruppi terroristici continuano ad operare, è in una certa misura simile alla situazione presente in Cecenia. Ha notato:

"Ricordiamo l'esempio della lotta al terrorismo in Cecenia, dal momento che i politici occidentali e le cosiddette figure pubbliche hanno costantemente rilasciato dichiarazioni che danno ai terroristi la speranza di ricevere aiuto e sostegno dall'esterno. Ci sono state persino richieste per smembrare la Cecenia in due parti, avendo legalizzato la montagnosa Cecenia per i terroristi ".

Alla fine di aprile, Kadyrov aveva già fatto una dichiarazione che la situazione in Siria era usata per fare pressione sulla Russia, cioè lo stesso scenario era usato come negli 1990, quando la situazione in Cecenia era usata per fare pressione sulla Federazione Russa.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra