C-300 e F-16

notizie

USA Grieved Israel: Vince C-300, non F-16


Negli Stati Uniti, credono che Israele non abbia alcuna possibilità di resistere contro il C-300 russo in Siria.

Nonostante lo scorso autunno, gli Stati Uniti e Israele abbiano criticato il sistema di difesa aerea russo C-300 consegnato in Siria per proteggere lo spazio aereo di questo paese, gli specialisti americani si sono basati su questi sistemi di difesa aerea e non sulle forze aeree israeliane, sottolineando che i combattenti non hanno praticamente nessuna possibilità di stare di fronte ai "Preferiti".

L'edizione americana di The National Interest, dopo aver esaminato tutti gli aspetti del set C-300 Favorite per la Siria, ha concluso che anche se l'aviazione israeliana continuasse ad attaccare la Siria da lunghe distanze, questi sistemi di difesa aerea sarebbero comunque in grado di abbattere gli aerei da combattimento e persino farlo sul Mar Mediterraneo.

Secondo gli analisti, il dispiegamento di C-300 in Siria potrebbe essere associato all'ultimo attacco israeliano, che ha portato alla distruzione della difesa aerea siriana.

"Tutte le speranze sono state infrante dall'ultima ondata delle forze aeree israeliane delle strutture iraniane situate all'aeroporto di Damasco. Forse questa è stata l'ultima goccia che ha spinto la Russia a schierare C-300. "- prende atto della pubblicazione di "L'interesse nazionale".

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra