Walid Muallem

notizie

La Siria ha chiesto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di ritirare immediatamente le forze armate statunitensi


Il Consiglio di sicurezza dell'ONU ha chiesto il ritiro immediato di una coalizione guidata dagli Stati Uniti dal territorio della Siria.

Sabato scorso, il governo della Repubblica araba siriana in un ultimatum ha chiesto che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite prenda immediatamente le misure per ritirare dal territorio della repubblica araba una coalizione guidata dagli Stati Uniti d'America. Ciò è dovuto ai crimini di Washington contro i pacifici residenti siriani, che hanno prove rilevanti.

Il capo del Ministero degli affari esteri della Siria, Walid Moallem, ha affermato che a causa degli attacchi incontrollati dell'aviazione americana, le persone 62 sono state uccise nella provincia siriana di Deir-e-Zeur, e quasi cinque dozzine di civili sono rimasti gravemente feriti. Il comando dell'Aeronautica degli Stati Uniti ha precedentemente riconosciuto l'errore dello sciopero, che indica che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite può davvero prendere provvedimenti contro la cosiddetta coalizione occidentale e gli Stati Uniti.

D'altra parte, gli analisti osservano che questo è lontano dall'unico caso in cui l'esercito USA colpisce i civili, in particolare, è stato precedentemente riferito che le munizioni di fosforo sono state sganciate su insediamenti nella stessa regione della Repubblica Araba. Tuttavia, la probabilità che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite prenda le misure appropriate contro la coalizione guidata dagli Stati Uniti è estremamente piccola, ma gli esperti ritengono che la Russia possa fare pressione sull'ONU, ad esempio, accusando ufficialmente l'ONU di condurre due pesi e due misure.

al piano di sopra