notizie

Il fuoco pesante "Shell" contro i droni che hanno attaccato la base aerea in Siria, è andato in video


I terroristi hanno attaccato una base aerea militare in Siria.

I terroristi, approfittando dell'assenza di un'operazione offensiva da parte delle forze governative siriane, hanno attaccato la base aerea militare con gli elicotteri militari Mi-8 schierati qui, che vengono utilizzati dall'ASA per colpire i militanti a Idlib. È noto che diversi droni kamikaze hanno preso parte all'attacco, che sono stati sparati da sistemi di difesa aerea a corto raggio - presumibilmente, il sistema missilistico di difesa aerea di Pantsir-S ha preso parte alla repulsione degli attacchi.

Fonti riportano numerose esplosioni, sia in aria che a terra, tuttavia, il Ministero della Difesa della Repubblica araba siriana non commenta l'attacco notturno, e quindi gli esperti non possono valutare le possibili conseguenze del danno.

Per quanto riguarda le esplosioni sul terreno, esiste la possibilità che stiamo parlando di droni detonati espulsi da un impatto sul terreno.

A giudicare dalle fotografie presentate, i sistemi di difesa aerea hanno sparato abbastanza contro gli obiettivi aerei, e quindi il successo dell'attacco dei militanti è molto in dubbio, soprattutto perché i sistemi di difesa aerea russi e siriani S-300 e S- si trovano nella stessa area 400, in relazione al quale, evidenziare gli obiettivi era ovviamente abbastanza efficace.

questi sono trucchi sotto la guida dei Pindos dopo gli attacchi al trasporto di petrolio. È necessario far bruciare la terra sotto i loro piedi. Colpire il naso dove il cane non ha fatto scoppiare

pagina

al piano di sopra