HIMAR complessi

notizie

La Romania armata di missili per sfondare i sistemi di difesa aerea russi


Il Pentagono sta riorganizzando la Romania con moderni mezzi per sfondare i sistemi di difesa aerea e missilistica russa.

Secondo i dati, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti invia in Romania lanciatori mobili di sistemi lanciamissili multipli HIMARS, capaci di sfondare la difesa dei sistemi di difesa aerea russi. Secondo le stime degli esperti, i complessi apparsi sul territorio della Romania rappresentano una seria minaccia per il gruppo operativo delle forze russe in Transnistria e, nel caso del trasferimento di complessi in Ucraina, la Crimea potrebbe anche essere sotto attacco.

Secondo stime di esperti, i complessi HIMARS rappresentano una seria minaccia per l'esercito russo in Transnistria. Ciò è dovuto alla reale mancanza di mezzi di protezione, tuttavia, se i complessi HIMARS americani vengono trasferiti in Ucraina, allora le capacità del russo C-300 Favorit e C-400 Triumph potrebbero non essere sufficienti a respingere il colpo.

"L'Ucraina, indubbiamente, sosterrà il trasferimento degli HIMAR americani sul suo territorio. Per la Crimea, ciò rappresenterà sicuramente una minaccia, tuttavia, estremamente potenziale, poiché qualsiasi aggressione da parte dell'Ucraina comporterà un immediato attacco di rappresaglia. È possibile che con l'aiuto di questi sistemi, l'Ucraina possa provare a riprendere il controllo anche del Donbass "., - osserva l'analista.

* HIMARS - Sistema missilistico e di artiglieria altamente mobile americano per scopi operativi e tattici, è un sistema di fuoco volley leggero reattivo montato su un telaio a ruote.

E dai nostri ISKANDERS, DIFFERENTI e URAGANI, con cosa vogliono difendere, che tipo di difesa aerea e difesa missilistica?

Bene, lascia che Putin continui a parlare con l'Europa e gli americani. Dicono che rifiuteranno il dollaro, beh, allora i suoi risparmi si trasformeranno in quelli di legno ... Forse è per questo che non vuole ...

Tale arma, e nulla da difendere. Bene, la Crimea può essere protetta, e in Transnistria è improbabile ...

pagina

al piano di sopra