Sconvolto UAV Siria

notizie

La base aerea militare russa è stata attaccata dai militanti siriani


I militanti di "Jays al-Izza" hanno attaccato la base aerea militare russa.

Oggi è diventato noto durante il giorno che i militanti del gruppo "Jays al-Izza" hanno condotto un nuovo attacco di veicoli aerei senza equipaggio sulla base aerea militare russa. L'ultimo caso è accaduto circa dieci giorni fa, tuttavia, dicono gli analisti, questa volta è stato scelto un metodo di attacco molto sofisticato.

Come sapete, il numero assoluto di attacchi dei droni kamikaze sulla base aerea militare russa "Khmeimim" avvenne nel crepuscolo o di notte. Tuttavia, secondo i dati ufficiali e le foto inviate, questa volta i militanti del gruppo "Jays al-Izza" hanno attaccato la base aerea "Khmeimim" durante il giorno. Il numero esatto di droni coinvolti nell'attacco rimane sconosciuto, tuttavia, secondo le fonti, stiamo parlando di velivoli 3-4 equipaggiati con proiettili di artiglieria.

"Ovviamente, i militanti hanno scelto una tattica diversa, e hanno deciso di verificare la prontezza dell'esercito russo per respingere gli attacchi durante il giorno", - sottolinea specialista Avia.pro.

La fonte riferisce che i complessi russi "Pantsir" respinsero con successo l'attacco dei militanti, distruggendo tutti i bersagli aerei molto prima di entrare nello spazio aereo chiuso della base aerea "Khmeimim".

Dovrebbe essere chiarito che solo il mese scorso i militanti del gruppo "Jays al-Izza" hanno intrapreso tentativi di 13 di attaccare la base aerea militare russa in Siria.

al piano di sopra