Mike Pompeo

notizie

La Russia ha scoperto la frode americana nei rapporti START-3


La Russia ha catturato gli Stati Uniti nel manipolare i "rapporti missilistici" START-3

Il ministero degli Esteri russo ha affermato che gli Stati Uniti potrebbero "adattarsi" ai livelli previsti dal Trattato sulle armi offensive strategiche (START-3) solo a causa della scorretta manipolazione dei numeri.

Il ministero è fiducioso che è impossibile considerare la questione dell'estensione del trattato senza reali riduzioni di armi da parte americana. Il ministero degli Esteri russo sta proponendo aggressivamente di estendere START-3, sottolineando che questo accordo non può essere una formalità vuota che può essere risolta "in un paio di settimane".

Il ministero degli Esteri russo ritiene che per risolvere tutte le difficoltà della situazione attuale, gli Stati Uniti dovrebbero adempiere pienamente ai propri obblighi. Il numero di armi offensive strategiche statunitensi deve soddisfare i criteri del trattato.

Il segretario di stato americano per il controllo degli armamenti, Andrea Thompson, l'undici marzo, 2019, ha riferito sulle discussioni che stanno proseguendo a Washington sull'estensione di START-3. Allo stesso tempo, negli Stati Uniti d'America ha iniziato a esplorare la possibilità di creare missili banditi dall'INF.

START-3 La Russia e gli Stati Uniti hanno firmato l'anno 2010. In virtù ha inserito 5 a gennaio 2011 dell'anno. Un documento valido è fino a 2021. Prevede la riduzione degli arsenali nucleari dei due paesi, tra cui, si tratta di missili balistici di vario tipo e lanciatori.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra