Lukashenko e Putin

notizie

Russia: difenderemo la Bielorussia fino all'ultimo


Qualsiasi attacco contro la Bielorussia sarà considerato un attacco alla Russia.

L'ambasciatore della Federazione russa in Bielorussia ha dichiarato che la Russia non consentirebbe alcuna pressione militare sul suo vicino e principale partner strategico nell'Europa orientale. Secondo Mikhail Babich, qualsiasi aggressione contro la Bielorussia sarà considerata un attacco alla Federazione Russa, di conseguenza tutte le misure saranno prese per sopprimere completamente il paese aggressivo.

"Un momento molto importante, penso, per i nostri partner bielorussi e per quelli che stanno tramando qualcosa: un attacco alla Bielorussia, chiunque militarmente, sarà considerato come un attacco alla Russia con tutte le conseguenze che ne conseguiranno", - ha detto l'ambasciatore della Federazione russa in Bielorussia.

La dichiarazione di Mikhail Babich è principalmente dovuta alle intenzioni della Polonia di costruire una base militare americana vicino ai confini della Bielorussia, così come la costruzione, in futuro, di una base aerea militare al confine tra Bielorussia, Lituania e Russia.

"Siamo uno stato dell'Unione, abbiamo relazioni alleate, esiste un'unica politica militare che garantisce assoluta sicurezza ai nostri cittadini"- Babich ha sottolineato.

Va chiarito che questa politica della Russia soddisfa pienamente il governo di Minsk, tuttavia, è importante ricordare che la Bielorussia rifiuta ancora ostinatamente di schierare basi militari russe sul suo territorio, il che è molto probabilmente dovuto all'intenzione del capo dello stato bielorusso di sviluppare relazioni amichevoli e di partenariato non solo con la Russia, ma anche con l'Occidente.

"La Bielorussia sta cercando di prendere le distanze dal problema e dalle fredde relazioni tra Russia e Occidente. Da un lato, questa decisione è la più adatta per il paese che separa la NATO e la Russia, tuttavia è importante capire che se Minsk decide di aderire all'Occidente, i confini russi saranno completamente aperti alla NATO "., - sottolinea l'analista Avia.pro.

In precedenza, il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha affermato che lo spiegamento di basi militari russe nel paese è una questione molto complicata, sul cui sfondo si è offerto di trasferire l'equipaggiamento militare russo dalla parte bielorussa, almeno in affitto.

al piano di sopra