notizie

Opinione: "Il pilota del Gripen E è fortunato, se si accorge anche del Su-57"


Il pilota dello svedese Gripen E potrebbe anche non notare i Su-35 e Su-57 russi.

La provocatoria dichiarazione del Ministero della Difesa svedese secondo cui il più recente combattente svedese Gripen E diventerà l '"assassino" degli aerei da combattimento russi Su-30, Su-35 e Su-57, è stata rapidamente criticata dagli specialisti. Secondo gli analisti, il combattente svedese non ha alcuna possibilità di vincere il russo Su-30CM e Su-35 in battaglia, per non parlare del più potente combattente di quinta generazione Su-57.

"Il comandante delle forze aeree svedesi Mats Helgesson vive probabilmente in un universo parallelo, se crede che il combattente Gripen E possa essere paragonato alla potenza con i Su-35 e Su-57 russi. Nella migliore delle ipotesi, il pilota Gripen E sarà in grado di avvicinarsi agli aerei da combattimento russi su una distanza di chilometri 50-80, a quel punto tutto sarà finito per lui. Se un pilota di un aereo da combattimento svedese nota un combattente russo, sarà già un miracolo per i produttori di aerei svedesi "., - nota lo specialista di Avia.pro, commentando l'esito del combattimento aereo di due combattenti.

Gli analisti sottolineano che la Svezia non è mai stata famosa per le innovative soluzioni tecniche militari nel campo dell'aviazione, e quindi le parole del comandante della forza aerea svedese Mats Helgesson non sono altro che un tentativo di dimostrare l'importanza dell'aeronautica svedese.

Due dei nostri piloti stanno cantando la canzone, "Cosa ha detto dire? -" Mirage, Mirage. "

pagina

al piano di sopra