Alexander Lukashenko

notizie

Lukashenka afferma che la NATO "inclina" e "abbassa" la Russia


Il Presidente della Bielorussia ha parlato di come vede la politica della Russia e della NATO.

Secondo il presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko, l'Occidente sta cercando di dimostrare al mondo intero che con l'aiuto di un duro dialogo e sanzioni, la Russia può essere "inclinata e umiliata", che è uno dei mezzi di lotta tra NATO e Russia.

"Guarda cosa sta succedendo in Ucraina. E siamo arrivati ​​in Bielorussia. Siamo quasi pronti a portarci nella NATO, solo, ovviamente, in modo che il governo cambi, ci sia più democrazia, qualcos'altro. In precedenza, questo non è parlato. C'è una lotta, e allo stesso tempo una delle direzioni è quando la Russia è "inclinata", cercando di essere "abbassata". Questa è anche una lotta per la Russia. Non sarà facile, quindi abbiamo bisogno di raccogliere il cervello in un mucchio, impostare un obiettivo e andare ad esso. E possiamo farlo. "- ha detto Alexander Lukashenko.

La dichiarazione del leader bielorusso è già stata considerata provocatoria e provocatoria, a causa delle controversie che sorgono regolarmente tra i due paesi. Tuttavia, gli esperti sono convinti che in realtà, Lukashenka sta cercando di dimostrare che unendo gli sforzi, l'Occidente può essere respinto.

"Nonostante le parole offensive di Lukashenko per la Russia, il presidente bielorusso sta cercando di dimostrare che l'Occidente non può con la Russia, e sta solo cercando di dimostrare la sua forza attraverso un dialogo serrato", - osserva l'analista.

D'altra parte, la Russia aveva in precedenza offerto alla Bielorussia la creazione di basi militari sul suo territorio e lo schieramento di aviazione militare al fine di affrontare la NATO e l'Occidente insieme, ma le autorità bielorusse si sono rifiutate di farlo, causando anche molti dubbi negli obblighi alleati di questo stato.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra