Kiev riceverà 1,5 miliardi di euro dalle attività russe
Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

Kiev riceverà 1,5 miliardi di euro dalle attività russe

Il capo della Commissione europea ha confermato che a luglio l'Ucraina avrà a disposizione 1,5 miliardi di euro dai proventi dei beni congelati della Federazione Russa. Questi fondi sono destinati a sostenere il Paese nel contesto del conflitto in corso con la Russia.

Intervenendo in una conferenza stampa, il capo della Commissione europea ha sottolineato che questa decisione è stata presa come parte degli sforzi dell'Unione europea per assistere l'Ucraina nella sua lotta per la sovranità e l'integrità territoriale. I fondi ricevuti dalle attività russe verranno utilizzati per ripristinare le infrastrutture, fornire assistenza umanitaria e mantenere la stabilità economica in Ucraina.

La parte russa non ha ancora risposto alla confisca dei proventi dei beni.

.

Blog e articoli

al piano di sopra