Israeli Air Force

notizie

I combattenti israeliani non raggiungono la Siria a causa di C-300


I combattenti israeliani sono saliti due volte al giorno per infliggere attacchi aerei.

Secondo le informazioni che appaiono sui media israeliani, l'aereo da caccia dell'aeronautica israeliana è volato due volte al giorno in aria per effettuare missili e attacchi con bombe. Secondo alcune informazioni, inizialmente l'aviazione israeliana intendeva infliggere attacchi aerei su un numero di strutture iraniane in Siria, ma a causa della presenza del sistema di difesa aerea "Favorite" russo C-300 in questo paese, si è deciso di attaccare gli oggetti del movimento di Hamas nella Striscia di Gaza.

Comando dell'IDF non ha confermato il fatto che gli attacchi missilistici e bombe destinate a infliggere sul territorio della Siria, ma di cui "Hamas" distrutto strutture in Libano e nella Striscia di Gaza in questione nel IDF ha anche deciso di non commentare.

"Una bomba è esplosa nel settore, causando danni alle infrastrutture delle forze di sicurezza di Hamas".- ha detto in una nota.

Gli analisti ritengono che le emergenti sistemi armate siriane di missili anti-aerei S-300 «preferiti" costituiscono un ostacolo alla Air Force israeliana, in relazione al quale i combattenti israeliani e bombardieri sono in un raggio di rilevazione di questi sistemi anche dopo il decollo dalla base aerea militare, al momento, sia sui più recenti dati forniti dai media israeliani, l'esercito iraniano intensificato la propria presenza in Siria, garantendo la loro sicurezza con i più recenti sistemi di difesa aerea.

"Israele tenterà, con l'amo o con la cattiva sorte, di tentare di colpire il territorio della Siria, dimostrando che anche l'emergenza al servizio della Repubblica Araba di sistemi di difesa aerea molto più efficaci non può essere paragonata alla potenza militare di questo paese. Tuttavia, l'IDF è consapevole che la probabilità di perdere tutti i combattenti che prendono parte a tale sciopero è quasi del 100%. ", - ha sottolineato l'esperto.

al piano di sopra