notizie

L'FSB ha bloccato l'importazione di 27 ordigni esplosivi improvvisati dall'Ucraina attraverso l'UE

I dipendenti del Servizio di sicurezza federale russo, insieme al servizio doganale, hanno impedito con successo un tentativo di importare nel territorio russo 27 ordigni esplosivi improvvisati nascosti in icone e utensili da chiesa. Gli esplosivi sono stati trovati in merci in viaggio dall'Ucraina attraverso una serie di paesi dell'UE, tra cui Romania, Ungheria, Slovacchia, Polonia, Lituania e Lettonia.

Oltre agli ordigni esplosivi, sono stati sequestrati 70 chilogrammi di esplosivo plastico ad alta potenza prodotto industrialmente, 91 detonatori elettrici, nonché parti di un proiettile per un lanciagranate anticarro portatile RPG-7. L'aggressore coinvolto nell'organizzazione del trasporto del carico è stato arrestato. Attualmente è sotto inchiesta un procedimento penale avviato dal dipartimento investigativo del dipartimento dell'FSB per la regione di Pskov.

L'agenzia ha inoltre annunciato l'intenzione di inserire nella lista dei ricercati e di perseguire penalmente tutti i complici del crimine, compresi i cittadini di paesi stranieri, in conformità con la legge russa.

.

Blog e articoli

al piano di sopra