Carro armato distrutto

notizie

Erdogan si imbatté in Russia: i bombardieri russi distrussero i carri armati turchi


La Russia ha risposto alle minacce turche con la distruzione dei carri armati e dei veicoli corazzati dei turchi.

Le minacce e gli ultimatum della Turchia contro la Russia hanno portato alle azioni completamente inaspettate della Russia per Erdogan: un paio di bombardieri russi Su-24 hanno inferto un duro colpo all'area di posizione con carri armati turchi e altri veicoli corazzati, a seguito dei quali sono stati distrutti la maggior parte dei carri armati turchi e dei corazzati.

“La mattina del 20 febbraio, i militanti di gruppi terroristici hanno lanciato un attacco contro la città di Neyrab nella provincia siriana di Idlib. I militanti hanno attivamente utilizzato veicoli corazzati e artiglieria che hanno ricevuto dalla Turchia. Durante lo scontro, le truppe siriane hanno richiesto il supporto dell'aeronautica russa. Per respingere l'attacco terroristico, il comando del gruppo russo ha inviato bombardieri Su-24M in prima linea sul luogo dello scontro. Un video di un attacco Su-24M da parte di armi antiaeree terroristiche è apparso sul Web. L'aereo cadde sotto il fuoco di un sistema missilistico antiaereo portatile di militanti. Il pilota è riuscito a manovrare ed eludere l'attacco. Secondo il Centro per la riconciliazione delle parti in guerra, le azioni dell'aviazione russa hanno permesso alle forze siriane di respingere l'attacco terroristico. “Al fine di impedire alle bande di spostarsi più in profondità nel territorio siriano, su richiesta del comando siriano dell'aeromobile Su-24 delle forze aerospaziali russe, un colpo è stato colpito contro le formazioni armate di terroristi che scoppiano. Ciò ha permesso alle truppe siriane di respingere con successo tutti gli attacchi. Hanno distrutto un carro armato, sei veicoli da combattimento di fanteria e cinque pickup con armi di militanti di grosso calibro ", afferma il rapporto."- приводит pubblicazione di informazioni sui dati "Moscow Komsomolets".

Fonti arabe e siriane in particolare riportano che in realtà almeno tre carri armati turchi M60 furono distrutti dalle forze spaziali russe, tuttavia, dati i dati presentati sopra, fu l'aviazione russa a dare ai terroristi e ai militari turchi un violento rifiuto, respingendo apparentemente anche quest'ultimo pensieri di eventuali operazioni offensive militari.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra