Inizia zelo

notizie

Il bielorusso C-125 combatterà in Iraq con F-35 israeliano e droni


La Bielorussia potrebbe iniziare a fornire i suoi sistemi di difesa aerea all'Iraq.

Alcune ore fa si è saputo che la Bielorussia e l'Iraq hanno raggiunto un accordo su una serie di questioni chiave relative alla cooperazione dei due Stati. Dato l'interesse di Baghdad per i moderni sistemi di difesa aerea, Minsk può iniziare a fornire al suo paese i suoi sistemi di difesa aerea in grado di combattere droni e caccia stealth israeliani, che hanno recentemente intensificato gli attacchi all'Iraq, come confermato da alti militari statunitensi.

“Le parti hanno discusso dello stato e delle prospettive delle relazioni bilaterali. È stato particolarmente notato il potenziale nello sviluppo del commercio e della cooperazione economica. Vladimir Makei ha aggiunto che la Bielorussia è pronta a partecipare ai programmi statali dell'Iraq per ripristinare l'economia e le infrastrutture, per fornire macchinari, attrezzature e tecnologie per questi scopi ", dice la pubblicazioneBielorussia oggi'.

Va chiarito che in Bielorussia i sistemi di difesa aerea sovietici sono stati sviluppati con successo, ampliando la loro portata e l'efficacia di utilizzo. In particolare, lo stesso sistema di difesa aerea S-125-2TM Pechora-2TM, che, secondo gli sviluppatori, è in grado di rilevare obiettivi con EPR fino a unità 0,02, con un raggio di distruzione di 35-40 chilometri, può migliorare significativamente la protezione dello spazio aereo iracheno.

al piano di sopra