Attacco su hamim

notizie

La base aerea di Khmeimim viene nuovamente attaccata dai droni, ma il riflesso dell'attacco fu strano


La base aerea russa in Siria è stata nuovamente attaccata dai militanti.

I militanti hanno dimostrato un altro rifiuto dell'accordo tra Russia e Turchia sulla situazione a Idlib, attaccando per la prima volta la prima base aerea militare russa "Khmeimim". Secondo i media siriani, l'attacco è stato effettuato utilizzando solo un veicolo aereo senza pilota, tuttavia il riflesso dell'attacco da parte dei militanti è stato piuttosto inaspettato.

“Il sistema di difesa aerea ha respinto un attacco di droni nell'area della base aerea di Hmeimim nella provincia di Latakia. L'incidente è avvenuto a Jeble; non sono stati forniti ulteriori dettagli. I terroristi che si sono stabiliti in insediamenti tra le province di Idlib e Latakia spesso cercano di attaccare Khmeimim e i suoi dintorni usando i droni, nonostante gli accordi raggiunti il ​​5 marzo a Mosca ”- rapporti RIA Novosti.

Secondo i media siriani e arabi, l'attacco non è stato riflesso dal russo, ma dai sistemi di difesa aerea siriani, il che solleva una serie di domande sulla direzione da cui i militanti hanno attaccato l'aeroporto militare russo.

Tra le altre cose, gli esperti prestano attenzione al fatto che ovviamente i terroristi potrebbero usare un numero molto maggiore di veicoli aerei senza equipaggio, tuttavia, a causa dello spiegamento della guerra elettronica da parte dell'esercito russo e siriano, alcuni veicoli aerei senza equipaggio potrebbero cadere nelle aree desertiche.

Gli esperti collocano questo incidente come una diretta interruzione degli accordi tra Mosca e Ankara e, ovviamente, domani le forze armate russe possono iniziare a colpire le posizioni dei terroristi.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra