Aeroporto Simferopol

notizie

L'Armenia ha contrastato il primo volo internazionale dalla Crimea


L'Armenia ha rifiutato di accettare voli dalla Crimea.

Contrariamente alla dichiarazione del capo della commissione competente del parlamento di Crimea, Alexei Chernyak, secondo cui era stato raggiunto un accordo con l'Armenia sui collegamenti aerei, si è saputo che Yerevan non intendeva prendere il primo volo dalla Crimea. Pertanto, il traffico aereo internazionale dalla penisola si è rivelato interrotto e non è mai iniziato.

“Il capo della commissione competente del parlamento di Crimea, Alexei Chernyak, ha dichiarato che i voli regolari tra Simferopoli e Yerevan saranno lanciati in primavera. Secondo lui, al momento, il problema è in fase di negoziazione. Più tardi in Armenia è stato riferito che queste informazioni non erano vere e che non si sono svolte trattative con le compagnie aeree su questo tema. "- Rapporti Lenta.ru.

D'altra parte, giorni prima erano apparse informazioni che la comunicazione aerea con altri paesi era già in fase di elaborazione.

"Come ha dichiarato il capo del governo di Crimea Yuri Gotsanyuk a RIA Novosti, l'aeroporto di Simferopol è pronto a fornire le condizioni più confortevoli per le compagnie aeree che desiderano organizzare voli verso il vicino e lontano all'estero", "Telegram", una comunità dell'agenzia di stampa russa, ha dichiarato in una nota.

L'Armenia non ha formulato commenti ufficiali su questo argomento, il che non consente di chiarire la situazione.

al piano di sopra