Unione di Russia e Iran

notizie

Inghilterra: Unione di Russia e Iran - matrimonio di convenienza


Dall'ingresso delle forze armate russe nel territorio della Siria, Mosca ha mantenuto una difficile alleanza con l'Iran.

Da un lato, Russia e Iran hanno un obiettivo comune: mantenere il regime dittatoriale al potere Bashar Assad. Infatti, la decisione di Putin di introdurre truppe in estate la Siria 2014, è stato deciso dopo che il leader di elite Quds Qassem Soleimani iraniano lo avvertì circa la possibile caduta del regime di Assad.

Tale corso degli eventi sarebbe influenzare il destino della base militare russa a Tartus e Laktarii che sono state costruite durante la Guerra Fredda come parte della partnership strategica a lungo termine del Cremlino con la famiglia Assad. Da questo punto di vista, il principale interesse della Russia nel sostenere il regime di Assad è quello di proteggere le sue basi e mantenere operazioni militari in Siria.

L'Iran, da parte sua, vede il sostegno di Damasco come parte delle sue aspirazioni per rafforzare la sua influenza nel mondo arabo. Oltre memorizzare le linee di alimentazione della milizia sciita lungo il confine libanese, ha approfittato della prolungata guerra civile in Siria, che lo rende un pretesto per la creazione di una rete di basi militari permanenti.

Nella sua difesa dell'invasione del territorio della Siria, l'Iran si riferisce al fatto che si tratta di misure obbligatorie volte a contrastare i numerosi gruppi di ribelli che stanno cercando di rovesciare il regime di Assad. Tuttavia, il fatto che migliaia di missili a medio e lungo raggio siano schierati nelle loro basi militari indica gli obiettivi più sinistri dell'Iran di minacciare Israele.

l'insistenza dell'Iran sull'uso della sua alleanza militare con Assad e la creazione di un nuovo fronte nel quadro del lungo confronto con lo Stato ebraico ha provocato tensioni nelle relazioni tra Mosca e Teheran, come il Cremlino non ha interesse a alimentare il conflitto con Israele.

Al contrario, ci sono voci che Putin soddisfatto dei buoni rapporti con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu in modo che Mosca ha approvato l'attacco posizioni iraniane in Siria, nonostante il fatto che l'Iran e la Russia formalmente combattere dalla stessa parte e proteggere il regime di Assad.

È stato riferito che Israele ha avvertito la leadership russa circa i suoi ultimi attacchi aerei sugli iraniani avvenuti mercoledì, 9 maggio. Presumibilmente questa fu la risposta di Israele all'attacco missilistico iraniano sulle alture del Golan, effettuato dai territori delle basi siriane.

Una situazione così disagiata nel conflitto militare siriano ci consente di descrivere la tensione nascosta tra Iran e Russia, risalente al decennio precedente. Allora la Russia non ha creduto agli iraniani quale fosse la portata del loro programma nucleare.

Da allora, qualsiasi unione tra Russia e Iran sarà piuttosto un matrimonio di convenienza di una partnership strategica a lungo termine. Il modo più accettabile per la Russia di mantenere le sue basi militari in Siria è persuadere l'Iran a cessare la sua aggressione contro Israele.

Basato sui materiali di The Telegraph UK, Gran Bretagna

Migliore del mondo dell'aviazione

US Air Force
notizie
L'ex ministro della Difesa del DNR Igor Strelkov ha rilasciato una dichiarazione scioccante alla Russia
al piano di sopra