Opportunità per le sanzioni da parte dell'Unione europea per "Dobrolet"
articoli dell'autore
Opportunità per le sanzioni da parte dell'Unione europea per "Dobrolet"

Opportunità per le sanzioni da parte dell'Unione europea per "Dobrolet"

Sanzioni dell'Unione europea non sono il modo migliore incidevano sulle attività di non molto tempo fa è apparso sul territorio della Federazione russa del primo loukostera "Dobrolet". A causa della cancellazione del contratto di locazione sul tipo di aeromobile Boeing 737-800La compagnia aerea russa è stata costretta a sospendere temporaneamente i suoi voli in due aree, in particolare in Simferopol e Volgograd, ma ancora oggi il management della società ritiene tutte le opzioni possibili in ordine il più presto possibile per ripristinare l'attività del vettore aereo come affetti non solo i voli shedule, ma i passeggeri che erano in grado di effettuare voli a prezzi incredibilmente bassi e convenienti, e quasi subito perso.

Dal punto di vista di analisti sul trascinatore, ci sono diverse opzioni per uscire da una situazione difficile.

L'uso di aerei di altre compagnie aeree, sulla base del contratto di locazione

Questa opzione per evitare sanzioni da parte dell'Unione europea è la più ottimale in termini di rapido ritorno delle attività, tuttavia, a causa del fatto che useranno i non aerei classe economica, e mixato, può seriamente aumentare il costo del viaggio aereo, e va a scapito di una politica loukostera, secondo che il trasporto aereo dovrebbe essere a buon mercato. Inoltre, la locazione di altre risorse aeree e, in particolare, stiamo parlando di aerei passeggeri di altre compagnie aeree russe, può portare al fatto che a causa della risorsa generata in discussione potrebbe essere l'affidabilità dei voli, e in aggiunta a tutto aumenterà il costo del combustibile esaurito sul trasporto aereo, ma anche inevitabilmente portare ad un aumento del costo dei biglietti aerei sulla società "Dobrolet".

L'uso di altri mezzi aerei di produzione estera

Una possibilità per la sospensione delle sanzioni contro l'Unione europea per la compagnia aerea "Dobrolet" potrebbe essere l'uso di aerei passeggeri cinese, in particolare si può parlare di un nuovo aereo COMAC C919, Che ha già ha dimostrato in sé. Al suo costo inferiore aeromobili spende circa simile rispetto Boeing 737-800 quantità di carburante, ma il rivestimento è in grado di trasportare numerosi meno passeggeri. Tuttavia, in questa forma di realizzazione, c'è un grave inconveniente - la produzione di massa di passeggeri aerei COMAC C919 è prevista solo per la fine del 2014 anni e, di conseguenza, la compagnia "Dobrolet" inizierà suoi voli non prima della metà del prossimo anno, che è inaccettabile per il vettore . Tuttavia, vale la pena notare che se le sanzioni UE saranno estesi a lungo termine, si tratta di un'opzione molto interessante per la compagnia aerea russa.

Si richiama l'attenzione sul fatto che la loukoster russa può parzialmente modificare la propria rete, e di volare per brevi distanze per acquistare passeggeri aerei cinesi COMAC ARJ21 900Con il numero di posti a sedere, progettato per 105 persone. Tuttavia, questa opzione è meno attraente a causa del fatto che ogni anno cresce la domanda di viaggi aerei e le compagnie aeree "Dobrolet" deve ampliare costantemente la propria flotta.

Annullamento sanzioni UE a causa dell'impatto delle misure adottate dalla Russia

E 'già, forse non è un segreto che il governo della Federazione russa sta preparando una risposta alla parte dura delle sanzioni dell'Unione europea, in particolare, le misure possono influenzare le maggiori compagnie aeree in Europa, in particolare, questo vale per la compagnia aerea "Air France","British Airways"E"Lufthansa". Come previsto, la risposta da parte della Russia può imporre un divieto di commissione di voli in transito attraverso il paese, e solo per la compagnia aerea «Lufthansa» ciò può provocare la perdita di miliardi di dollari in 5.

Vale la pena notare che il più probabile, se i parlamentari avranno una simile risoluzione, l'Unione europea sarà costretta ad annullare le sanzioni, riportandosi così in compagnia di servizio "Dobrolet." Questo scenario è il più promettente, e che se viene eseguito, "Dobrolet" i suoi voli tornerà in un prossimo futuro.

- "Sicuramente, tutte le varianti di possibili sviluppi richiedono un'attenta considerazione ed è possibile che la leadership di voli shedule sarà in grado di trovare un altro modo per sbarazzarsi delle sanzioni dell'Unione europea, ma occorre tenere presente che l'adozione di queste misure può consentire di ripristinare rapidamente" Dobrolet "per le proprie attività sul territorio della Russia ".

Dovremmo continuare la cooperazione con le compagnie aeree russe con produttori di aeromobili stranieri i cui governi utilizzano le sanzioni per fare pressione sulla Russia?

- "La possibilità di continuare a collaborare con tali società di costruzione di aeromobili Boeing, Airbus, Bombardier esiste sicuramente, dal momento che l'imposizione di sanzioni sui giganti dell'aviazione non dipende in alcun modo. Ciononostante, vale la pena di concludere con maggiore attenzione qualsiasi tipo di contratto e cooperare di più con compagnie aeree di altri paesi, in particolare con la stessa Cina, il Brasile, ecc. "

Yuri Kostyuchenko specificamente per Avia.pro

.
al piano di sopra