Crisi non critico. Sul aviazione civile della Federazione russa.
articoli dell'autore
Crisi non critico. Sul aviazione civile della Federazione russa.

Crisi non critico. Sul aviazione civile della Federazione russa.

Oggi, ogni tanto devono ascoltare lamentele ormai familiari dei vettori aerei russi su quanto sia difficile lavorare nel settore dell'aviazione civile - le tariffe aeree senza un buon motivo per sollevare è impossibile, i passeggeri si rifiutano di volare a causa di biglietti costosi, l'assistenza finanziaria da parte dello Stato praticamente non compare, chiusi rotte più richiesti, etc. Tuttavia, in realtà, la situazione nel settore dell'aviazione del nostro paese non è un così importante per noi cercare di presentare, e, in alcuni casi, si scopre che i vettori aerei non vogliono cambiare nulla nel loro lavoro in attesa che o "blow over", oppure dal il bilancio dello stato aiuterà, anche se in realtà, le opzioni per la creazione di lavoro efficace anche durante la crisi, rimane molto.

In questo articolo, non è necessario per influenzare i fattori esterni, al fine di evitare distorsioni o esacerbazione dei problemi, e deve rivolgersi direttamente al velivolo nel paese, la cui efficacia, secondo misure conservative non superino 15-20%.

Sul territorio della Federazione Russa, ci sono più di centinaia di aeroporti e aeroporti civili, che a sua volta, in considerazione del fatto che i voli saranno effettuati sono solo la più grande, consente di creare più di duemila in routing, e se anche se tenendo conto della reale efficacia di prendere un quarto del possibile percorso, quindi stiamo parlando di un minimo di vie aeree 500 adatti per i voli sul territorio della Federazione russa. Va notato che i piccoli vettori nazionali stanno cercando di lavorare su tutte le rotte disponibili, praticamente senza prove emergenti che le compagnie aeree stanno subendo perdite enormi dalle loro attività, piuttosto il contrario, quando in realtà, i voli, se esercitate, è abbastanza raro, mentre per quanto stiamo parlando di solo poche decine trasportato durante la settimana la gente. Tuttavia, la più grande compagnia aerea nazionale semplicemente ignorare i possibili percorsi per le loro attività, e, nel migliore dei casi semplicemente non realizzare un profitto sui servizi richiesti ai cittadini, che desiderano volare sul percorso internazionale può o rotte nazionali, quando l'attuale velivolo saloni di occupazione al di sotto 40-50%, che talvolta comporta una perdita.

Così, secondo l'autore, in una crisi per l'aviazione civile russa, dovrebbe prestare grande attenzione allo sviluppo del traffico aereo nazionale, in quanto porterà, anche se non eccezionale, ma pur sempre un profitto, e probabilmente di eliminare vari tipi di svantaggi, per esempio, come la mancanza di passeggeri . Naturalmente, se è per questo non può tutti i vettori nazionali a causa della mancanza di flotta aerea efficace per il trasporto 20-50 persone, tuttavia, la linea di fondo è che con ogni volo, anche se l'attuazione di tutto il possibile per estrarre buon profitto durante l'anno solo un volo a settimana - l'importo annuo possiamo parlare di decine di milioni di rubli.

Che nel percorso dovrebbe sviluppare? Ciò dipenderà principalmente sui vettori stessi, perché in realtà, come accennato in precedenza, è possibile scegliere tra quasi 2 mille percorsi, esclusi scali effettuati.

Kostyuchenko Yuriy appositamente per Avia.pro

.
al piano di sopra